L’intero catalogo musicale di David Bowie è stato venduto alla Warner Music

L’unità editoriale del Warner Music Group ha acquistato un intero catalogo della defunta rock star britannica David Bowie per sei decenni, comprese canzoni come Space Oddity, Ziggy Stardust, Heroes e andiamo a ballare.

Bowie, che ha spinto i confini della musica e della sua mente per produrre alcune delle canzoni più creative della sua generazione, è morto nel 2016 all’età di 69 anni.

L’accordo tra Bowie’s Estate e Warner Music include brani da 26 album in studio pubblicati durante la sua vita, così come l’album in studio giocattoloÈ stato rilasciato dopo la sua morte.

Il valore della transazione è di circa 250 milioni di dollari USA

La Warner Music non ha rivelato i termini finanziari dell’accordo nel suo annuncio di lunedì, ma una persona che ha familiarità con la questione ha affermato che l’acquisto valeva circa 250 milioni di dollari.

La tenuta del ragazzo era a settembre firmato un accordo che ha concesso alla Warner Music i diritti mondiali sul catalogo dell’artista dal 1968 fino al 2016.

Guarda | Esaminando l’influenza di Bowie sulla musica e sulla cultura:

Il nostro team speciale esamina più da vicino l’impatto di David Bowie sulla musica e sulla cultura. 13:41

Bowie è diventato famoso in Gran Bretagna nel 1969 con stranezze spazialiLe sue parole, che ha detto sono state ispirate dalla visione del film di Stanley Kubrick 2001: volo spaziale mentre venivano lapidati.

Ma era la sua interpretazione di Ziggy Stardust, il condannato emissario del rock bisessuale dallo spazio dalla canzone con lo stesso nome dell’album L’ascesa e la caduta di Ziggy Stardust e dei ragni di Marte Ciò ha spinto Bowie alla celebrità internazionale a partire dal 1972.

READ  7 cose interessanti da fare nel Golfo questo fine settimana, dal 19 al 21 febbraio

Il suo accordo sul catalogo è l’ultimo nel settore dei diritti dei media, poiché le aziende hanno cercato di aumentare le royalty acquistando cataloghi di artisti dopo che la pandemia ha colpito i flussi di entrate fisiche e ritardato l’uscita di nuove registrazioni.

Warner Music, la casa di musicisti come Cardi B, Ed Sheeran e Bruno Mars, ha anche collaborato con la pop star Madonna per rilanciare il loro intero catalogo nei prossimi anni.

La notizia dell’accordo arriva pochi giorni prima del 75° compleanno di Bowie, l’8 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *