“L’Inter è in guerra, il tecnico Antonio Conte è come Al Pacino”


L’Inter non sarà influenzata dall’incertezza dietro le quinte che sfida la squadra per il titolo di campionato italiano dopo aver adottato una mentalità da tempo di guerra, afferma il giornalista italiano Paulo Condo.

La squadra di Antonio Conte è salita in testa alla classifica dopo la vittoria per 2-0 sulla Fiorentina ieri sera ad Artemio Franchi, grazie alle reti dei centrocampisti Niccol Barrilla e Ivan Perisic.

Nonostante il dominio dello stadio, le preoccupazioni finanziarie e l’incertezza sulla proprietà del club stanno aumentando, con Suning in trattative per vendere il club, i giocatori e gli stipendi dei dipendenti per novembre e dicembre fino a maggio.

Parlando su Sky Sport Italia TV, Condo ha affermato che i giocatori dell’Inter hanno usato le distrazioni come mezzo di unificazione per mirare al titolo, mentre avevano l’allenatore perfetto per l’ambientazione di Conte, che è stato paragonato all’attore Al Pacino nel film. Ogni domenica.

“Secondo me i problemi al club non intaccheranno le ambizioni dell’Inter in Premier League inglese, e di certo non nel breve periodo perché Conte è un leader in tempo di guerra”, ha dichiarato Condo.

“L’Inter adesso è in guerra, anche finanziariamente. Vedo tanto Al Pacino in Conte entrare negli spogliatoi e chiedere alla squadra di dare tutto quello che ha in campo. Quando dico a breve, intendo fino alla primavera. Fino a marzo. 31esimo, penso che la squadra non avrà effetto “.

L’Inter cerca di continuare la sfida per il titolo quando accoglierà la Lazio al Giuseppe Meazza il prossimo fine settimana, mentre il Milan domani affronterà il Crotone e sabato lo Spezia.

READ  Il portiere del Paris Saint-Germain Gianluigi Donnarumma ride alle voci "sciocchezze" secondo cui non è contento del suo nuovo club


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *