Le prospettive dei piloti sono state interrotte, i sistemi di allarme non funzionanti in un incidente aereo a mezz’aria in Alaska uccidono 6 persone

I piloti di due aerei da turismo dell’Alaska che si scontrano a mezz’aria non sono stati in grado di vedersi perché le strutture dei velivoli o un passeggero oscuravano le loro visuali e non hanno ricevuto avvisi elettronici sulla loro vicinanza, perché i sistemi di sicurezza non funzionavano correttamente.

Questo è ciò che i dipendenti del National Transportation Safety Board hanno scoperto nella loro indagine sull’incidente aereo del maggio 2019, che ha ucciso sei persone.

Il consiglio si riunirà martedì a Washington per determinare la possibile causa del crollo e formulare raccomandazioni per evitare che si ripeta.

Il pilota del Mountain Air Service Randy Sullivan, i suoi quattro passeggeri e un passeggero di un aereo della Taquan Air sono rimasti uccisi. Dieci persone sono rimaste ferite quando l’aereo si è avvicinato a un’altitudine di 3.350 piedi (1.021 metri).

Gli aerei galleggianti con base a Ketchikan che trasportavano passeggeri dalla stessa nave da crociera, la Royal Princess, stavano tornando dai tour del Misty Fjords National Monument.

Il motore dell’Havilland DHC-2 Mk 1 Beaver è entrato in collisione con un singolo motore Mountain Air e il molto più grande motore turboelica Havilland DHC-3 Otter nel pomeriggio proprio sul lato ovest del George Inlet.

La barca di risposta della Guardia Costiera a Ketchikan, alta 45 piedi, cerca i sopravvissuti di un aereo caduto vicino a George Inlet vicino a Ketchikan, Alaska, 13 maggio 2019. (Immagine fornita da Ryan Sinkey / US Coast Guard)

L’equipaggio ha detto che gli aerei si affidano alla “vista e all’evitamento” dei piloti per prevenire incidenti aerei in volo. L’incidente è avvenuto in una giornata serena del pomeriggio.

Ma il vicepresidente Bruce Landsberg ha affermato che il sistema “visione ed evita” non ha funzionato bene nelle aree ad alto traffico dove volavano aerei di visione.

Il presidente Robert Sumwalt ha letto una dichiarazione di probabile causa, che non è stata approvata dal consiglio. Ha detto che i piloti non si sono visti in tempo per evitare una collisione.

Ha sottolineato che i fattori che hanno contribuito a questo includevano “la preoccupazione per cose estranee a compiti come cercare di fornire ai passeggeri una vista meravigliosa, limiti fisiologici alla visione umana e ridurre il tempo disponibile per vedere ed evitare altri velivoli”.

I membri dell’equipaggio hanno detto al consiglio che un pilota di lontra ricordava di aver visto un lampo bianco e rosso, poi una massiccia collisione.

La cellula potrebbe aver ostruito la visione del pilota del castoro e del passeggero seduto alla sua destra durante i momenti critici prima dello schianto. Il personale ha detto che la vista del pilota di Otter era oscurata da una finestra.

Un elicottero della Guardia Costiera MH-60 Jayhawk Sitka vola mentre il suo equipaggio cerca sopravvissuti dopo un rapporto di due aerei in collisione vicino a George Inlet vicino a Ketchikan, in Alaska, il 13 maggio 2019. (Foto fornita da Ryan Senky / US Coast Guard)

Gli avvisi non funzionano sugli aerei al momento della collisione

William Bramble, uno specialista delle prestazioni umane presso NTSB, ha detto al consiglio che entrambi gli aerei erano equipaggiati con altri sistemi di localizzazione degli aerei, ma che gli avvisi visivi e acustici non funzionavano su nessuno dei due aerei a causa di malfunzionamenti.

“Il pilota della Lontra sembra aver mancato il bersaglio [the other plane] Sullo schermo perché ricordava l’ultima volta che aveva guardato
È stato mostrato circa quattro minuti prima della collisione “, ha detto Bramble.

I documenti rilasciati dall’NTSB in precedenza hanno mostrato che il fan di Taquan Otter si era scontrato con l’altro aereo, lasciando pezzi profondi che gli investigatori hanno successivamente documentato. La coda del Mountain Air colpì il lato sinistro dell’aereo Taquan e una delle porte si aprì.

Testimoni hanno detto che la gamba del passeggero seduto vicino alla porta si è allargata all’esterno dell’aereo mentre altri passeggeri lo tenevano fermo.

Il pilota Otter Le Beek ha stimato che il suo aereo ha impiegato cinque secondi per colpire l’acqua a 10 miglia (16 chilometri) a nord-est di Ketchikan.

Almeno tre persone possono essere sentite dire “prop stent” su una telecamera che registra il suono prima che l’aereo di Takuan si schianti in acqua.

Il Mountain Air Beaver si è schiantato durante il volo, disperdendo detriti a un’altitudine di 3.000 piedi (914 metri).

Il Mountain Air Service ha chiuso dopo l’incidente.

Ketchikan si trova a circa 770 chilometri a nord di Vancouver. (CBC)

READ  Numero superiore al normale di uragani atlantici previsto per la stagione 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *