Le piogge meteoriche in un’eclissi solare totale danno vita al cielo di dicembre

Getty Images
Dicembre 2020 offre le viste più spettacolari del cielo notturno, ovunque tu sia.

Va riconosciuto che l’epidemia di COVID-19 è dominante per tutto il 2020. Tuttavia, il fenomeno celeste alla fine di quest’anno promette ancora di essere un evento sorprendente.

Dicembre offre panorami mozzafiato che la maggior parte delle persone può godere da casa, anche senza la necessità di un telescopio o di attrezzature costose.

Due pianeti in uno Una pioggia di meteoriti Il più bello e Eclissi solare totale. Per vedere questa scena, ciò che serve sono condizioni luminose, protezione per gli occhi quando necessario e punti specifici in cui deve essere diretto l’occhio.

13-14 dicembre: Geminid Meteor rain, sarà visibile da tutto il mondo.

Il meteorite Geminid è caduto nel cielo del faro Tokarevsky a Egershold Cape Bay, Isola Russky, Mar del Giappone nel dicembre 2017.

Getty Images
Da Vladivostok (nella foto sopra) a Dakar, tutti possono vedere le Geminidi … quando il cielo è sereno.

Potresti aver visto meteore negli ultimi mesi, ma preparati per il “Re dei rovesci di meteore”.

“La maggior parte degli sciami meteorici si verifica quando la Terra si muove verso la scia di polvere di comete”, ha detto Patricia Skelton, astronomo presso il Royal Observatory di Greenwich, nel Regno Unito.

“Ma il meteorite Geminid è diverso: la polvere lasciata dall’asteroide, chiamato 3200 Phaeton”, dice Patricia.

Quindi ogni anno, quando la Terra attraverserà la trama, vedremo circa 150 stelle all’ora al suo apice il 13-14 dicembre 2020.

Foto della pioggia di meteoriti Geminidi del 2017 in Arizona.

Getty Images
Più è buia la notte, maggiori sono le possibilità di vedere sciami di meteoriti.

“I meteoriti entrano nell’atmosfera terrestre a una velocità di circa 35 chilometri al secondo … o meno di 130.000 chilometri all’ora!”, Ha detto Patricia.

Ha aggiunto che le scene della pioggia di meteoriti possono essere gialle e talvolta verdi o blu, come una serie di luci nel cielo notturno e si verificano quando “le meteore bruciano (e volano in direzioni diverse”.

Più è buia la notte, maggiori sono le nostre possibilità di godere di questo bellissimo fenomeno, ma possiamo ancora vedere un po ‘di luce nelle aree urbane inquinate.

READ  21 dicembre 2020, solstizio d'inverno: Europa FM

A differenza dell’anno scorso (gli sciami meteorici si verificano durante la luna piena), questa volta ci sarà una luna nuova, e questo significa che la luna è chiusa, quindi il cielo apparirà più scuro.

14 dicembre: un’eclissi solare totale è visibile da Cile e Argentina.

Viste della Patagonia

Getty Images
Vista della Patagonia: La strada da El Calafate a El Chalten è conosciuta come una delle più belle del mondo.

In epoca pre-pandemica, molte persone si riversano in Patagonia nel sud del Cile e in Argentina per assistere a questo incredibile evento. Tuttavia, a causa dell’anno della pandemia, la maggior parte delle persone seguirà questi eventi online.

Per le persone che hanno l’opportunità di vederlo direttamente, devono indossare una protezione per gli occhi e non vedere il sole direttamente.

L’astronomo Tania de Salles Marquez, del Royal Greenwich Observatory, ha detto che la luna nuova passerà davanti al sole per 24 minuti, per chiudersi completamente per “solo due minuti e 9,6 secondi”.

“La luna è 400 volte più piccola di Mahatari”, ha spiegato Tania, ma sembra più grande perché sarà molto più vicina a noi e sembra “coprire l’intero disco del sole”.

La posizione della luna di fronte a Mahatari creerà un’atmosfera oscura nella parte più meridionale del Sud America, a mezzogiorno.

Non guardare mai direttamente il sole durante un'eclissi totale.

Getty Images
Non guardare mai direttamente il sole durante un’eclissi totale.

I cambiamenti nel cielo possono essere visti dalla tribù indigena della Patagonia, il popolo Mapuche. “Il sole rappresenta l ‘” energia maschile “, mentre la luna rappresenta l'” energia femminile “, ha affermato Marcelo Hoquinman, esperto di cultura mapuche, e la tensione tra queste due forze al momento dell’intersezione è un momento molto delicato per noi.

“L’eclissi solare è stata registrata in tutto il mondo e nel corso della storia per quasi 5.000 anni”, ha detto Tania.

L’astronomo ha aggiunto: “La maggior parte della storia mostra che un’eclissi solare totale è considerata un cattivo presagio, perché sembra che il sole abbia ingoiato per poco tempo e il giorno diventi notte”.

READ  Le meteore cadono per illuminare i cieli dell'Ontario sudoccidentale

Tania ha detto: “Ci possono essere cinque eclissi solari in una, ma un’eclissi solare totale si verifica solo una volta ogni 18 mesi, quando la luna è a destra e la luce si spegne completamente dal sole”.

Next Total Eclipse of Mahatari Accadrà in Antartide (dicembre 2021), Indonesia, Australia (aprile 2023), Stati Uniti e Canada (aprile 2024), Europa meridionale, Groenlandia (agosto 2026), gran parte del Nord Africa e Medio Oriente (agosto 2027).

21 dicembre: quando Giove e Saturno si allineano, possono essere visti da tutto il mondo.

I tre pianeti, Saturno, Marte e Giove sono allineati al mattino come si è visto da una casa in Alberta, in Canada, il 26 marzo 2020.

Getty Images
Due pianeti brillano in uno. Giove e Saturno furono visti da vicino l’ultima volta 397 anni fa, poco dopo l’invenzione del telescopio da parte di Galilei.

“Forse Giove e Saturno sono tra i pianeti più belli che si possono vedere perché sono belli e luminosi nel cielo”, ha detto Ed Bloomer, astronomo del Royal Observatory di Greenwich.

Questo fenomeno si verifica quando due pianeti si allineano e sembrano essere uniti e brillano come se provenissero da un pianeta.

Questo è ciò che accadrà la notte del 21 dicembre, Ed ha detto: “I pianeti, Giove e Saturno appariranno molto vicini al cielo”.

Ad occhio nudo, i due pianeti sembreranno essere inferiori a 0,1 °, ma in realtà sono più di 800 milioni di km tra la Terra e Giove.

Se hai un piccolo telescopio, puoi vedere quattro delle più grandi lune di Giove: Io, Europa, Ganimede e Callisto.

Queste lune sono anche conosciute come lune della Galilea perché l’astronomo italiano Galileo Galilei le osservò nel 1610 con un nuovo telescopio scoperto pochi mesi prima.

Illustrazione di Giove con le quattro lune maggiori (Galilea).

Getty Images
Montate il binocolo per vedere Io e Callisto (a sinistra), Giove (il grande pianeta al centro), Ganimede e l’Europa (a destra).

Ed ha detto che il confronto tra Saturno e Giove si verifica solo ogni 19,6 anni, ma “questa volta è più speciale della maggior parte degli altri confronti perché gli eventi del 2020 per due pianeti sono i più vicini dall’inizio del XVII secolo”.

READ  L'autostrada 1 verso est riapre dopo l'incidente di Abbotsford

L’ultima volta che Giove e Saturno apparvero molto vicino a 397 anni, nel 1623.

Per questo motivo, gli astronomi e gli osservatori delle stelle non vedono l’ora che arrivi l’evento e diventa una sorta di “esperienza di una vita”, ha aggiunto Ed.

“Prestare attenzione al movimento dei pianeti fornisce informazioni sul sistema solare, molto prima di poter raggiungere lo spazio”, ha detto l’astronomo.

“La visualizzazione dei meccanismi e dei processi alla base del movimento planetario fornisce una maggiore comprensione dell’universo, grazie ai progressi della scienza”, ha concluso.

Se il cielo è limpido sarà facile vederlo, ma bisogna affrettarsi perché la possibilità di vedere i due pianeti è solo di un’ora, prima di sprofondare oltre l’orizzonte.

Nell’emisfero meridionale, il 21 dicembre è il giorno più lungo, o il primo giorno d’estate nei calcoli astronomici, e nell’emisfero settentrionale è il più breve o il primo giorno invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *