Le notizie sulla “tempesta solare” che ha colpito la Terra sono false is

Le affermazioni sul “sistema solare” in avvicinamento alla Terra sono ora false. & nbsp

i punti principali

  • Lo Space Weather Prediction Center ha affermato che una “tempesta solare” si sta avvicinando alla Terra.
  • Il coordinatore del programma Bill Murtagg ha ora confermato che non esiste una cosa del genere.
  • Sebbene nessuna tempesta si sia avvicinata alla Terra, Murtagh ha già confermato un brillamento solare avvenuto il 3 luglio. Questa è stata la prima grande eruzione di questo ciclo solare e la più brillante in quattro anni

La notizia di una potente tempesta solare che si avvicina alla Terra a 1,6 milioni di chilometri all’ora con segnali di telefonia mobile potenzialmente disturbanti è emersa su Internet all’inizio di questa settimana.

Molti media hanno ampiamente riferito che la presunta tempesta colpirà il nostro pianeta domenica o lunedì e causerà gravi interruzioni alle comunicazioni mobili e ai dispositivi GPS.

Un rapporto su un sito web chiamato Spaceweather.com recita quanto segue: “Il vento solare sta arrivando: più tardi oggi, un flusso ad alta velocità del vento solare dovrebbe colpire il campo magnetico terrestre. Fluendo da un buco tropicale nell’atmosfera del sole , il vento può La velocità può superare i 500 km/s. Le tempeste geomagnetiche complete sono improbabili, ma meno disturbi geomagnetici possono provocare l’aurora boreale ad alte latitudini. Avvisi Aurora: SMS.”,

Ma ora si scopre che tutte le affermazioni sulla possibilità che una tempesta solare colpisca la Terra non sono corrette. Convalidare Agenzia di stampa Afferma che gli esperti non hanno rilevato alcuna tempesta solare in arrivo sulla Terra.

Il coordinatore del programma presso lo Space Weather Prediction Center, Bill Murtagh, ha confermato all’agenzia di stampa che nessun sistema solare si sta avvicinando.

READ  Cantieri cargo MS-17 presenti con la Stazione Spaziale Internazionale

Sebbene nessuna tempesta si sia avvicinata alla Terra, Murtagh ha già confermato la presenza di un brillamento solare avvenuto il 3 luglio. È stata la prima grande esplosione di questo ciclo solare e la più brillante in quattro anni.

“Di solito ne riceviamo 150 nel corso di 11 anni. Fortunatamente, siamo a 93 milioni di miglia dal sole, quindi abbiamo il campo magnetico e l’atmosfera della Terra che ci proteggono dalle emissioni nocive di queste eruzioni”.

Che cos’è una tempesta solare/tempesta geomagnetica?

Una tempesta solare, nella definizione più semplice, è un disturbo del sole che può irradiarsi verso l’esterno attraverso l’eliosfera e influenzare l’intero sistema solare, inclusa la Terra.

Una tempesta solare viene anche definita tempesta geomagnetica che può causare un disturbo temporaneo nella magnetosfera terrestre a causa dell’onda d’urto del vento solare.

Cos’è un brillamento solare?

Un brillamento solare è una grande esplosione nell’atmosfera solare causata da uno scontro o un riallineamento delle linee del campo magnetico vicino a una macchia solare. Un brillamento solare è una grande esplosione nell’atmosfera solare causata da uno scontro o un riallineamento delle linee del campo magnetico vicino a una macchia solare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *