Le estinzioni di massa della vita sulla Terra avvengono in cicli di 27 milioni di anni: Studio

  • Le estinzioni di massa coincidono con i principali impatti di asteroidi e un flusso di lava devastante.
  • I paleontologi avevano scoperto in precedenza che le estinzioni di massa simili alla vita marina non erano eventi casuali.
  • Siamo a circa 20 milioni di anni dalla prossima estinzione di massa prevista.

L’estinzione di massa della vita sulla Terra sembra seguire uno schema regolare, A. Nuovo studio Lei suggerisce.

Lo studio indica che la diffusa mortalità degli animali che vivono sulla Terra – inclusi anfibi, rettili, mammiferi e uccelli – segue un ciclo di circa 27 milioni di anni.

Lo studio ha anche affermato che queste estinzioni di massa coincidono con gli impatti di grandi asteroidi e un flusso vulcanico distruttivo di lava.

“Sembra che le estinzioni di massa globali siano state causate dagli impatti più catastrofici e da enormi vulcani, e talvolta potrebbero aver operato collettivamente”, ha detto l’autore principale Michael Rampino della New York University. dichiarazione.

I paleontologi avevano precedentemente scoperto che le estinzioni di massa simili alla vita marina, in cui fino al 90% delle specie sono scomparse, non erano eventi casuali, ma sembravano avvenire in un ciclo di 26 milioni di anni.

Come può essere questo? Un asteroide o una cometa non influiscono in modo completamente casuale? Apparentemente no, suggerisce lo studio, a causa dell’orbita del nostro pianeta attraverso la galassia.

Il Sistema Solare attraversa la parte affollata della nostra Via Lattea circa ogni 30 milioni di anni. Durante quei periodi, gli acquazzoni di comete potrebbero avere impatti importanti sulla Terra.

La rappresentazione di un artista di Ankylosaurus magniventris, un grande tipo di dinosauro corazzato, testimonia l'impatto di un asteroide sulla penisola dello Yucatan 66 milioni di anni fa.

“Queste nuove scoperte relative a un’improvvisa estinzione di massa simultanea sulla terra e negli oceani, e un ciclo combinato che si estende da 26 a 27 milioni di anni, conferisce credibilità alla nozione di eventi catastrofici globali periodici come fattori di estinzione”, ha detto Rampino.

READ  Fisica: puoi fare questo esperimento a casa

“In effetti, è già noto che tre dei genocidi di specie sulla terra e in mare si sono verificati contemporaneamente ai tre maggiori impatti degli ultimi 250 milioni di anni, ciascuno in grado di provocare una catastrofe globale e le conseguenti estinzioni di massa. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *