La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo e il governo svizzero sostengono le imprese guidate da donne nella Repubblica del Kirghizistan

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo e il governo svizzero sostengono le imprese guidate da donne nella Repubblica del Kirghizistan







Secondo le statistiche, le donne svolgono almeno 2,5 volte più lavoro non retribuito rispetto agli uomini. Le madri che lavorano dedicano più tempo al lavoro, ai lavori domestici e alla cura dei figli. Le donne in Asia centrale devono affrontare ulteriori sfide a causa delle restrizioni tradizionali.

Saykal gestisce un albergo di 40 camere nella città di Cholpon-Ata, nella regione di Issyk-Kul. È una madre lavoratrice e una donna d’affari di successo che vive e lavora nel suo hotel.

“Abbiamo iniziato la nostra attività affittando il nostro appartamento in estate. Ha funzionato bene e abbiamo deciso di costruire il nostro hotel. Mio marito ed io abbiamo deciso di vendere le nostre proprietà a Bishkek e Issyk-Kul e di investire nella loro costruzione.” Hotel Olimpia. “Non avevamo conoscenze specialistiche, ma avevamo la passione e il desiderio di far crescere la nostra attività”, afferma Saykal.


Attività agrituristica e alberghiera

Nel 2019, Saikal si è recato in Italia per un viaggio di studio sullo sviluppo aziendale sull’agriturismo sostenuto dal Programma di consulenza per le piccole imprese della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e dell’Unione Europea. Ha incorporato parte di ciò che ha imparato nel suo lavoro. Potrete gustare verdure fresche coltivate nelle serre dell’hotel, miele, latte e carne.

“Sono molto grato per questa esperienza. Ho acquisito molte informazioni utili che mi hanno aiutato a sviluppare la nostra attività alberghiera. Volevamo fare progressi, quindi ci siamo rivolti alla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo per ricevere supporto nella progettazione del nostro nuovo hotel. I consulenti ci ha aiutato a sviluppare il progetto dell’edificio e il design degli interni e abbiamo ottenuto un finanziamento dal governo svizzero, che è arrivato al momento giusto perché avevamo bisogno di ulteriori finanziamenti.

READ  Sconti superiori al 70% per voli da Italia, Spagna e Germania

Il design dell’hotel ricorda uno chalet svizzero sulle Alpi. È ideale per la Repubblica del Kirghizistan, che è anche una regione montuosa. In estate l’hotel è al completo, nelle altre stagioni lo è meno. Dispone di 40 camere, un ristorante e sale conferenze. Saikal prevede di includere una spa, una piscina e installare pannelli solari.

L’hotel lavora a stretto contatto con le aziende turistiche locali ed è attualmente prenotato da federazioni sportive di altri paesi dell’Asia centrale. Più prenotazioni hanno portato a più posti di lavoro in hotel.

“Ho cinque figli e conciliare lavoro e famiglia non è sempre facile. Sto ancora cercando di trovare un equilibrio tra lavoro e vita privata. Naturalmente gestiamo un’azienda di famiglia e mio marito mi sostiene molto. Cerco anche di delegare alcune delle mie responsabilità e trascorrere più tempo con la mia famiglia. Qualsiasi lavoro richiede dedizione, soprattutto la gestione alberghiera. Amo tutto ciò che faccio. “A volte mi sento esausto, ma quando vedo il nostro hotel e sento le risate dei miei figli, mi sento in armonia e felice”, dice Saikal.












Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *