Una delle catene di colazioni più grandi del mondo è ora aperta a Mississauga

Una delle catene di colazioni più grandi del mondo è ora aperta a Mississauga


L'attesa per torte e frittelle di patate a Mississauga è ufficialmente finita.

Il quartiere Erin Mills della città è ora sede di una delle catene di colazioni più famose al mondo, dopo mesi di intensa attesa da parte dei commensali che si chiedevano quando il locale, che è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione per qualche tempo, avrebbe finalmente aperto le sue porte.

Secondo IHOP (sì, la famosa International House of Pancakes per cui dovevi recarti a Brampton o alle Cascate del Niagara), ora è aperto nella vecchia sede di Panera Bread al 2575 Eglinton Ave W., proprio di fronte a Erin Mills Town. Parcheggio centrale.

Panera Bread ha chiuso definitivamente i battenti circa tre anni fa.

IHOP ha annunciato l'apertura sul suo account Instagram ufficiale il 27 maggio.

“L'IHOP Mississauga è ora aperto”, si legge nel post, che invita le persone a “prendere un delizioso brunch”.

Proprio come la sede di Brampton, anche questa offre opzioni halal.

Il ristorante è noto per servire una varietà di piatti per la colazione, inclusi pancake (come mirtilli, tres leche messicani, cupcakes, cheesecake newyorkese, fragole, banane e altri piatti), pancake, uova alla Benedict, omelette, crepes, panini e hash browns. .

L'espansione di IHOP a Mississauga non è una sorpresa, poiché il marchio ha ampliato la sua presenza canadese già da qualche tempo. Recentemente, il gruppo di società K2 con sede a Toronto ha annunciato l'intenzione di aprire almeno cinque ristoranti IHOP nell'Ontario meridionale. IHOP aprirà una sede a Brampton nel 2022.

Secondo un precedente comunicato stampa, l'espansione canadese fa parte di un accordo di sviluppo non convenzionale con Dine Brands International, un'azienda alimentare a servizio completo che concede in franchising i ristoranti IHOP e Applebee nel paese.

READ  Zhao, l'ex CEO di Binance, sta esortando il giudice a permettergli di lasciare gli Stati Uniti prima della sentenza

gli standard e le politiche editoriali di insauga
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *