Imparare ad abbracciare la vita con la sclerosi multipla: come questo nuovo canadese affronta il cambiamento

Imparare ad abbracciare la vita con la sclerosi multipla: come questo nuovo canadese affronta il cambiamento

“Sto appena iniziando la mia vita in Canada, cosa farò?”

Bruna Cardoso ricorda una domanda che si fece dopo che le fu diagnosticata la sclerosi multipla quattro mesi fa. Fu solo dopo aver lasciato lo studio del medico che le cose iniziarono a peggiorare.

Quando è tornata alla macchina, ha pensato alla sua relazione, al suo status di immigrata, al ritorno di sua madre in Brasile e al tempo perso.

“Era come un treno che mi passava per la mente”, ha detto.

Poi ha pianto nella sua macchina.

In una recente intervista con SegnaleDi Adam Walsh Cardoso ha condiviso i dettagli della sua diagnosi, come ha accettato la sua nuova vita e ha persino trovato la felicità nel processo. Fa parte della serie in corso dello show sulla perseveranza. Ogni intervista presenta agli ospiti qualcuno nella contea che condivide il loro viaggio e il modo in cui lo stanno percorrendo.

Cardoso è giornalista, professionista della comunicazione e anche ballerino. È arrivata a Terranova e Labrador tre anni fa con due valigie e qui non conosceva nessuno.

Ha deciso di essere più aperta alla vita. Ha detto sì a progetti, posizioni di volontariato, nuovi club e gruppi di amici.

guardato Bruna Cardoza rivela cosa l'ha aiutata a superare la difficile diagnosi:

Ciò che questa donna con SM ha imparato dalla sua nuova realtà

Dopo un decennio di sintomi e diagnosi errate, quattro mesi fa a Bruna Cardoso è stata finalmente diagnosticata la sclerosi multipla. Cardoso racconta ad Adam Walsh di The Signal come è passata dal sentirsi arrabbiata ad abbracciare la sua nuova vita e persino a trovare la gioia.

READ  La Cina sta costruendo un "satellite" sulla Terra

“Ho costruito una bellissima rete di grande sostegno intorno a me. Grazie a Dio, perché quando mi è stata diagnosticata la malattia, non mi sentivo affatto in dovere di affrontarla da sola, anche se ero a chilometri di distanza da casa.” Egli ha detto.

Quando ha avuto attacchi di SM e ha attraversato un periodo di due mesi in cui aveva difficoltà a camminare e parlare, la sua rete era lì per lei.

“Il mio partner mi sostiene molto, quindi ho dovuto imparare come essere d'accordo con lui che mi porta in bagno e mi dà da mangiare”, ha detto.

Dopo la diagnosi, Cardoso si arrabbiò e si scoraggiò, sentendo la mancanza della persona che una volta sentiva di essere.

Ma poi ha preso il controllo della narrazione.

Accogli la vita

Ha detto: “Ho cominciato ad accettare la mia nuova vita e a provare gioia nel comprendere i miei sentimenti e nel creare qualcosa di completamente nuovo nella mia vita”.

Si è abituata a camminare con un bastone, ha iniziato a capire cosa fare della sua carriera e ha anche iniziato a documentare il suo viaggio sui social media per condividere la sua storia con gli altri.

Mentre continua il suo viaggio, ha consigli per gli altri che stanno lottando.

“Cerca di essere entusiasta delle cose nuove, perché c'è così tanto che puoi fare, anche se tutto il tuo mondo sembra che stia cadendo a pezzi”, ha detto.

Scarica il nostro Applicazione gratuita CBC News Per iscriverti agli avvisi push per CBC Terranova e Labrador. Clicca qui per visitare la nostra pagina di destinazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *