Il sospettato di omicidio in Florida evade di prigione in 26 secondi

Il sospettato di 25 anni Cody Johndroe è fuggito da una prigione della Florida in meno di 30 secondi.

Film e programmi TV hanno in gran parte rappresentato le fughe di prigione come piani elaborati e orchestrati, ma per il sospettato di 25 anni Cody Johndroe ci sono voluti solo 26 secondi.

Johndroe, detenuto nel carcere della contea di Pinellas in Florida per l’omicidio di suo figlio, è riuscito ad alzare il recinto del reparto di massima sicurezza. Nel video di sicurezza, si vede Johndroe arrampicarsi sulla recinzione e trattenersi nonostante gli sforzi della guardia di sicurezza per demolirla. Ha manovrato intorno al filo spinato in cima, si è arrampicato su un altro recinto di filo spinato e, infine, è balzato in libertà e si è imbattuto in una città vicina.

Sirachai Arunrugstichai/Getty Images

Tuttavia, la fuga è stata breve poiché Jondreau è stato catturato e arrestato nelle vicinanze per un carrello da golf solo 10 minuti dopo. Johndroe, originario dell’Ohio, è fuggito dallo stato in Florida dopo la morte del figlio di 5 anni. Era tenuto in prigione come il principale sospettato nel caso in attesa di estradizione in Ohio.

Lo sceriffo della contea di Pinellas ha dichiarato dopo l’incidente che nessuno è riuscito a fuggire negli ultimi 25 anni, ma Johndroe è riuscito a utilizzare una puleggia di fortuna ricavata da una maglietta per sollevarsi. Basti dire che la sicurezza dovrebbe essere rafforzata nella prigione e molti sono sorpresi che il prigioniero sia riuscito a fuggire in primo luogo.

Sei sorpreso che l’abbia fatto? Raccontaci e guarda il video qui sotto.

READ  Bolsonaro solleva dubbi sul sistema elettorale brasiliano. Le sue accuse potrebbero mettere a repentaglio la sua candidatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *