Il nuovo yacht di 216 piedi di Rossinavi solca i mari italiani – Rob’s Report

Il nuovo yacht di 216 piedi di Rossinavi solca i mari italiani – Rob’s Report

Abbiamo detto Rossinavi chimica Sarà uno dei superyacht più entusiasmanti a solcare i mari quest’anno e il 216 piedi non ha deluso.

La nave a più ponti, che ha lasciato il cantiere italiano di Viareggio lo scorso mercoledì, è in parti uguali elegante, sostenibile e spaziosa. È stato commissionato da un cliente privato americano che ha chiesto a Rossinavi di concentrarsi sul design dei ponti esterni e sulle caratteristiche del benessere. A tal fine, lo yacht non è solo grande e lussuoso, ma è anche ricco di servizi.

Con il design esterno di Philip Bryan di Vitruvius Yachts e il design degli interni del team di progettazione di Enrico Gobbi, chimica Offrendo una generosa quantità di piedi quadrati su tre piani. Gli spazi abitativi “freschi ed eleganti” combinano una sottile tavolozza di colori di tonalità beige e avorio con una gamma di materiali naturali come il teak e il marmo. Secondo Rossinavi, ogni mobile è realizzato su ordinazione.

Lo yacht ha lasciato l’arena italiana la scorsa settimana.

Rusinavi

nel mezzo chimica Nel sofisticato salone principale si trova una scala intagliata sospesa che collega il ponte al ponte superiore. Il salone è inoltre dotato di un divano oversize, che, ovviamente, è unico. Altrove all’interno, ci sono cinque splendide cabine dotate di opere d’arte acquisite personalmente e altri arredi unici.

Salendo la scala in vetro, il ponte è attrezzato con un altro salone e zona pranzo all’aperto per le occasioni più formali. Lo yacht offre poco più di 3.500 piedi quadrati di spazio all’aperto, sufficienti infatti per una jacuzzi, diversi prendisole, un bar e un’altra zona pranzo con grill. C’è anche un beach club con una sala massaggi dedicata.

Indietro “Chimica”.

Rusinavi

Naturalmente, chimica Può anche contenere un’intera flotta di giocattoli. Il garage può ospitare paddle board, tender, uno scivolo acquatico, un molo gonfiabile e persino mountain bike.

“VERO”chimicaBriand ha detto in uno degli articoli: dichiarazione.

ed infine, chimica È alimentato da un sistema di propulsione ibrido diesel-elettrico che riduce le emissioni di carbonio e quindi riduce l’impatto ambientale complessivo dello yacht. Il cantiere afferma che le capsule dello yacht limitano la perdita di potenza tra i motori e aiutano a mantenere una velocità di crociera costante.

chimica È uno dei tre yacht che saranno varati da Rossinavi nel 2023. Ha portato i due successivi.

READ  Un uomo di Brampton ha in programma un viaggio in Italia con la sua vincita alla lotteria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *