Il nuovo telescopio tecnologico dell’ESO cattura l’immagine di una nuova supernova nella galassia Cartwheel

Un’eruzione galattica è stata recentemente osservata dall’European Southern Observatory (ESO).

secondo Space.com Secondo il rapporto, l’ESO ha catturato non solo una “vista straordinaria” della galassia Cartwheel, ma anche una recente esplosione di supernova nella regione in basso a sinistra della galassia.

Dettagli sulla supernova

(Foto: ESO/Inserra et al., Amram et al.)

La supernova catturata dal New Technology Telescope (NTT) dell’ESO è avvenuta a circa 500 milioni di anni luce dalla Terra nella costellazione dello Scultore. La galassia Cartwheel fa parte delle galassie che compongono la costellazione.

L’evento, soprannominato SN2021afdx, sembra essersi verificato di recente sulla base di immagini recenti e di quelle riprese dallo spettrografo multi-unità del VLT (Very Large Telescope) dell’ESO nel 2014. Questa conclusione è stata fatta quando il VLT dell’ESO non è apparso Nessuna traccia di una supernova, per ESO.

Leggi anche: Ford vende SUV Explorer senza aria condizionata e comandi del riscaldamento posteriore; Ricevi patatine in un anno

secondo Rapporto di fantascienza, la supernova è stata rilevata per la prima volta nel novembre 2021 dall’indagine ATLAS ( Recent Earth Shock Alert System ). È classificata come una supernova di tipo 2, che si verifica quando una grande stella esaurisce l’idrogeno per impedirne il collasso a causa della sua gravità.

La spettroscopia generale avanzata dell’ESO è stata utilizzata anche per misurare la radiazione dalla galassia per aiutare a identificare la supernova come supernova di tipo 2.

Dettagli su NTT

L’NTT è un telescopio ottico e nel vicino infrarosso da 3,58 metri (11,7 piedi) dotato del primo specchio primo al mondo controllato da computer, secondo ESO. Si trova presso l’Osservatorio La Silla nel deserto di Atacama in Cile.

READ  Quello che Perseverance spera di trovare nel delta di Jezero

Lo specchio principale del telescopio è dotato di ottica attiva, una tecnologia sviluppata dall’ESO per consentirgli di essere sufficientemente flessibile da essere regolata efficacemente dagli attuatori durante le osservazioni. Questa tecnologia consente al telescopio di mantenere una qualità dell’immagine ottimale.

Ha anche una posizione dello specchio secondario che può anche essere regolata attivamente in tre direzioni.

L’NTT è il primo telescopio con ottica attiva, che ora è stato aggiunto a tutti i principali telescopi moderni come il Very Large Telescope del Cerro Paranal in Cile.

Cos’è una supernova di tipo 2?

Una supernova di tipo 2 è considerata una “classica esplosione” in cui l’idrogeno e l’elio nel suo nucleo fuoriescono da una stella diverse volte più grande del sole del nostro sistema solare e si sta avvicinando alla fine della sua vita, in ogni stagione separata. Space.com condizione.

Una volta che la stella esaurisce il suo carburante, forma gradualmente elementi più pesanti al centro e forma strati di materiale simile a una cipolla, con elementi più leggeri allontanati dalla stella. Questa stella inizierà quindi a collassare dopo aver raggiunto una certa massa. Una supernova di tipo 2 è anche nota come supernova con collasso del nucleo a causa di questa implosione.

L’implosione della stella rimbalza quindi sul nucleo ed espelle il materiale stellare nello spazio, formando la supernova di cui siamo a conoscenza. L’esplosione lascerà un oggetto molto denso chiamato stella di neutroni – il nucleo compresso dell’ex stella massiccia, Rivista Quanti.

Articoli Correlati: L’immagine del telescopio spaziale Hubble di un getto di gas di una giovane stella rivelata dall’Agenzia spaziale europea

READ  La NASA si prepara a rifornire il telescopio James Webb per il lancio il 18 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.