Il disperato tentativo di un agente di polizia di salvare un cane lasciato in un’auto calda viene catturato nel filmato della body cam

Avvertimento: due cani lasciati a morire in un’auto rovente nell’East London

Attenzione: immagini grafiche sotto

Questo è il momento terrificante in cui la polizia scopre che due cani sono morti in un’auto rovente nell’East London.

Le riprese video mostrano gli agenti che trovano uno dei cani già morto nel retro di un’auto reale a Ilford.

Nella clip, hanno cercato di salvare l’altro cane, che respirava ancora, portandolo da un veterinario vicino, ma hanno dovuto essere soppresso in seguito.

Il proprietario del cane, l’addetto alla sicurezza Richard Armstrong, 47 anni, è stato condannato questa settimana per aver causato inutili sofferenze ai due animali.

Ha affermato di aver ricevuto lamentele dai vicini nella vicina Plaisto per il loro abbaiare, quindi li ha lasciati in macchina invece che a casa loro.

Hector, un cane da guardia belga Malinois, è stato trovato morto nel retro di un’auto nella zona est di Londra. (Sveglio)

I cani da guardia Hector e Yardi, entrambi Malinois belgi, sono stati lasciati nel bagagliaio di una station wagon Vauxhall Astra per più di due ore in una calda giornata di aprile del 2019 quando le temperature hanno raggiunto i 24°C.

I passanti hanno visto i cani nel retro dell’auto e hanno chiamato la polizia.

Sono stati lasciati nella parte posteriore dell’auto con un ventilatore funzionante.

RSPCA ha detto La cuccia nella gabbia era abbastanza grande da permettere a un cane di stare in piedi, ma senza spazio per girarsi o muoversi.

L’associazione ha affermato che non c’era acqua in nessuno dei canili e che Hector è stato trovato morto su un fianco con mosche intorno alla bocca in mezzo a un forte odore di urina e feci.

READ  Sepoltura dei morti: i volontari musulmani del Myanmar sul Coronavirus

Armstrong è stato condannato mercoledì dalla Ilford Magistrates’ Court e condannato a 12 mesi di ordinanza comunitaria con 120 ore di lavoro non retribuito e condannato a pagare alla vittima le spese di 750 sterline e un’imposta aggiuntiva di 90 sterline.

Nella sua dichiarazione alla corte, l’ispettore della RSPCA Kate Ford ha dichiarato: “Questi cani sono stati lasciati in macchina per un periodo di tempo forse superiore alle due ore e la temperatura a quell’ora nel pomeriggio era di circa 24°C.

“Ho visto che nel bagagliaio dell’auto ci sono due gabbie separate per cani/cucce.

Uno era privo di diarrea nella parte posteriore. Nell’altro c’era un cane Malinois defunto chiamato Hector.

“La cuccia era abbastanza grande da permettere al cane di stare in piedi, ma non c’era nessun posto dove girarsi o muoversi.

Hector dopo che Richard Armstrong lo ha lasciato morire in una macchina bollente.  Guarda la storia di SWNS SWNNdogs.  Un addetto alla sicurezza ha lasciato morire due cani in un'auto rovente per più di due ore perché i vicini si sono lamentati del loro forte abbaiare.  Richard Armstrong, 47 anni, ha lasciato i suoi due cani di sicurezza rinchiusi nel bagagliaio della sua casa di Vauxhall Astra in una calda giornata di aprile quando le temperature si aggiravano intorno ai 24°C.  I passanti hanno visto gli animali nel retro dell'auto a Ilford, nella zona est di Londra, e hanno chiamato la polizia che ha trovato uno dei cani morto nel suo canile, mentre l'altro era svenuto ma respirava ancora.  Hector e Yardie - entrambi Malinois belgi utilizzati per lavori di sicurezza - sono stati tenuti nella parte posteriore dell'auto con una ventola accesa per cercare di mantenerla fresca.

Il cane da guardia belga Hector è stato lasciato morire in un’auto rovente nell’East London nell’aprile 2019 (SWNS)

“Non c’era traccia di acqua in nessuno dei canili. Hector era sdraiato su un fianco con le mosche intorno alla bocca. C’era un forte odore di urina e defecazione intorno”.

Ha detto che Armstrong le ha detto di aver lasciato le scarpe aperte per i cani, ma ha affermato che gli animali che saltano devono averle chiuse.

Le riprese delle telecamere indossate dagli agenti di polizia hanno mostrato Yardi correre dai veterinari con luci blu e sirene, versando acqua sul suo corpo nel tentativo di raffreddarla e portarla in sala operatoria.

I veterinari le hanno dato ossigeno e liquidi e hanno cercato disperatamente di salvarla.

Un veterinario ha detto in una dichiarazione che Yardi aveva ipotermia, tremori muscolari, battito cardiaco irregolare e una temperatura corporea di 40,3 gradi Celsius.

READ  L'aurora boreale potrebbe tornare nei cieli della Columbia Britannica questo fine settimana

I veterinari hanno ritenuto che non si sarebbe ripresa e hanno chiesto il permesso ad Armstrong di far addormentare Yardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *