Il cancro del polmone non è solo una diagnosi per i fumatori: BC Cancer Agency


(File di Brendan Pawliw-MyPGNow)

Un patologo respiratorio con BC Cancer confuta la teoria secondo cui il cancro ai polmoni è un problema per i fumatori.

Secondo l’agenzia, ogni anno vengono diagnosticate più di 3.000 persone, con quasi i due terzi di tutti i casi che muoiono di cancro ai polmoni, il che equivale a circa sei decessi al giorno.

Il Dr. Stephen Lamm ha detto a Radio Vista che le persone che vivono nel nord spesso attraversano momenti difficili a causa di diversi fattori.

“Sappiamo che le persone nella Columbia Britannica settentrionale hanno un cancro più avanzato, ma ci sono anche più persone che fumano ancora anche nel nord. Questo si aggiunge ad altre esposizioni, ad esempio l’esposizione ambientale, quindi penso che tutte queste cose funzionino insieme .” .

Lamm ha aggiunto che ci sono tre fattori comuni che potrebbero portare a una tale diagnosi per i non fumatori.

“Essere donne è spesso più pericoloso, le persone di origine asiatica, specialmente quelle nate al di fuori del Canada, così come coloro che sono esposti all’inquinamento atmosferico su quello che chiamiamo PM2.5, un particolato fine che respiriamo nei nostri polmoni e che può causare il cancro ai polmoni. “

Il particolato 2.5 (particelle) può anche avere gravi conseguenze per la nostra popolazione più giovane se esposto ad esso per lunghi periodi di tempo.

“Può colpire i polmoni soprattutto quando sono giovani. Gli studi dimostreranno che anche i neonati o i bambini piccoli che sono stati esposti a livelli normali di PM 2,5 hanno avuto una funzione polmonare peggiore rispetto a quelli che sono stati esposti a un livello inferiore. Il livello che stiamo vedendo ora con il fumo degli incendi boschivi nella Columbia Britannica è in realtà molto dannoso per i polmoni e soprattutto per i giovani”.

READ  I Toronto Maple Leafs ci sono rimasti, battendo Connor Hellebuyck in una drammatica vittoria nell'OT

Esistono due tipi di cancro ai polmoni. Il cancro del polmone a piccole cellule è più comune nei forti fumatori. Tuttavia, il cancro del polmone non a piccole cellule – che include il carcinoma a cellule squamose e il carcinoma a grandi cellule – può colpire chiunque, specialmente coloro che non hanno mai fumato una sigaretta in vita loro.

Nelle persone che non hanno mai fumato, spesso hanno adenocarcinoma. Alla base della composizione molecolare della sintesi del DNA di questi tumori può essere molto diverso tra coloro che non hanno mai fumato e coloro che lo hanno sempre fatto. Ci sono cambiamenti genetici nel cancro, specialmente per le persone che non hanno mai fumato”.

Secondo i dati della British Columbia Cancer Agency, la Northern Health ha registrato circa 240 nuove diagnosi di cancro ai polmoni quest’anno con la fascia di età 60-79 responsabile di 165 di queste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *