Il Calgary Stampede serve oltre 17.000 torte in un giorno

Il Calgary Stampede serve oltre 17.000 torte in un giorno

Il Calgary Stampede ha celebrato il Family Day domenica, una tradizione annuale in cui l’ingresso è gratuito per tutti fino alle 11:00 e viene servita una colazione a base di frittelle a partire dalle 8:00

Migliaia di persone sono accorse al parco per godersi l’evento e assistere a uno spettacolo gratuito in seguito.

“Hanno praticato arti marziali e salto con la corda”, ha detto Sophia Angal, che ha frequentato lo stadio con la sua famiglia.

Sebbene molti fossero affascinati dalle immagini e dai suoni dei terreni, è stata una colazione a base di frittelle gratuita che ha attirato decine di migliaia di persone.

Una fila si è fatta strada in mezzo alla strada dove i volontari stavano servendo migliaia di torte.

Stampede sperava di battere il Guinness dei primati servendo il maggior numero di torte in otto ore.

“Non vedo l’ora di assicurarmi che nessuno sia felice allo sportello”, ha detto Lauren Millett, che è stata una delle testimoni indipendenti del conte.

“E che i pancake sono della dimensione perfetta, quindi possiamo battere quel record.”

Questa dimensione è di cinque pollici di diametro o 12,7 centimetri.

“Quindi, con tutti i nostri record, ognuno ha una serie specifica di linee guida”, ha affermato Brittany Dunn, giudice del Guinness dei primati.

“Per questo, dovevamo ricevere un chiaro segnale di inizio e fine, quindi hanno suonato il campanello. Abbiamo ufficialmente iniziato il tentativo alle 7:03 e abbiamo ufficialmente terminato oggi alle 10:34”.

Il record vincente è stato di 14.280.

“Purtroppo ho dovuto tagliare 15 torte per provare oggi, ma il totale finale è stato di 17.182 torte”, ha detto Dunn.

READ  Fungo richiamato in Ontario per timori di Listeria

Stampede ha servito oltre 17.000 torte la domenica del Family Day.

Per il lama Mahendra e suo figlio Nathan, hanno aspettato circa due ore per i pancake, ma hanno insistito sul fatto che il Family Day riguarda lo stare insieme, anche se questo significa stare in fila insieme per un po’.

“I suoi nonni sono qui, e vengono dal Nepal, quindi sono qui per l’esperienza della fuga precipitosa”, ha detto.

“Così li abbiamo portati qui ed è stato molto divertente.”

A partire da sabato sera, più di 339.000 persone avevano assistito alla fuga precipitosa, di cui 164.000 erano passate attraverso i cancelli il primo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *