I palestinesi fuggono dopo che Israele ha ordinato l'evacuazione dell'ospedale Nasser assediato Notizie della guerra israeliana a Gaza

I palestinesi fuggono dopo che Israele ha ordinato l'evacuazione dell'ospedale Nasser assediato  Notizie della guerra israeliana a Gaza

Decine di palestinesi sono stati visti lasciare l'ospedale Nasser assediato nella città di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza, dopo che le forze israeliane hanno ordinato l'evacuazione del complesso, ma funzionari sanitari dicono che migliaia, compresi pazienti gravemente malati, rimangono all'interno.

Le riprese video condivise con Al Jazeera hanno mostrato la partenza di una folla di sfollati che si erano rifugiati all'interno dell'ospedale mercoledì. Un medico che indossava un'uniforme ospedaliera verde camminava davanti alla folla, alcuni portavano bandiere bianche.

Martedì le forze israeliane hanno ordinato l'evacuazione del complesso. In lavoro “Hamas continua a condurre attività militari” presso l'ospedale, hanno detto i militari, che sono stati condivisi sulla piattaforma dei social media

L’esercito israeliano – che ha utilizzato droni e altoparlanti per chiedere alle persone di lasciare l’ospedale Nasser – ha affermato di aver aperto un “percorso sicuro” per consentire ai civili di uscire, mentre medici e pazienti potevano rimanere all’interno.

Tuttavia, testimoni oculari e l'ONG medica Medici Senza Frontiere hanno affermato che coloro che si erano rifugiati all'interno avevano paura di andarsene dopo le notizie di persone uccise mentre uscivano. L'esercito israeliano ha anche aperto il fuoco sulle persone all'interno dell'ospedale, tra cui un medico e un'infermiera.

Il dottor Ashraf Al-Qudra, portavoce del Ministero della Sanità di Gaza, ha detto mercoledì scorso che più di 2.500 persone sono rimaste all'interno del complesso, inclusi sfollati, pazienti, medici e le loro famiglie.

Guimet Thomas di Medici Senza Frontiere ha detto ad Al Jazeera che la situazione in ospedale era già critica, ma le ultime 24 ore hanno reso le cose sul campo ancora più “spaventose”.

READ  L'appello disperato di Mike Lindell mentre Fox News cancella tutti i suoi annunci

“La situazione è molto critica per i pazienti e siamo preoccupati per il futuro”, ha detto. Ha aggiunto che circa 400 pazienti sono in condizioni critiche in ospedale.

Il portavoce dell'Organizzazione mondiale della sanità Tarik Jasarevic ha affermato che Israele ha impedito all'agenzia delle Nazioni Unite di accedere all'ospedale Nasser dal 29 gennaio.

“Abbiamo provato più volte ad andarci, ma le nostre richieste sono state respinte. Abbiamo sentito parlare di circa 400 pazienti lì, 10 persone uccise e un magazzino distrutto”.

“Hanno aperto il fuoco”

Il dottor Ahmed Al-Maghrabi, capo del dipartimento di chirurgia plastica dell'ospedale Nasser, ha registrato un messaggio dall'interno dell'ospedale quando sono arrivati ​​gli ordini di evacuazione israeliani.

“[The Israeli army] Mandiamo un ostaggio ammanettato all'ospedale e gli chiediamo di dirci che dobbiamo evacuare. Quando le persone iniziarono effettivamente a evacuare, aprirono il fuoco e spararono alle persone. Hanno ucciso l'ostaggio [they had sent inside]”Inoltre”, ha detto.

Parlando ad Al Jazeera mercoledì sera, ha detto che migliaia di persone, compresi pazienti critici, sono state ritardate ai checkpoint israeliani mentre cercavano di fuggire dall'area. Ha anche descritto la situazione in ospedale come “pericolosa”.

L’ospedale Nasser, la più grande struttura sanitaria nel sud della Striscia di Gaza, è sotto assedio da tre settimane. I corpi di molte persone uccise dal fuoco dei cecchini israeliani nel complesso ospedaliero giacciono a terra da giorni, diventando pericoloso accedervi.

Secondo il Ministero della Sanità palestinese, almeno tre persone sono state uccise dai cecchini israeliani vicino alla struttura nelle ultime 48 ore.

[Al Jazeera]

Tariq Abu Azoum di Al Jazeera, riferendo mercoledì dalla città di Rafah, ha detto che le forze israeliane stavano allestendo posti di blocco lungo la strada che porta alla struttura medica di Nasser, costringendo le persone a fuggire.

READ  I parchi dell'Alberta hanno chiuso le aree di uso diurno nel Paese di Kananaskis a causa dell'attività degli orsi

Ha aggiunto: “La situazione, ogni ora, diventa più difficile e pericolosa per le persone intrappolate all'interno di questa struttura medica”. “alcune persone [who left]che sono stati esposti al fuoco israeliano, sono stati costretti a tornare nuovamente alla struttura medica.

In precedenza, il corrispondente di Al Jazeera Hani Mahmoud aveva affermato che le forze israeliane avevano distrutto uno dei cancelli principali della struttura.

“Hanno distrutto il cancello nord dell’ospedale e lo hanno bloccato con cumuli di sabbia e macerie. Adesso è aperta solo la porta orientale”.

Ha aggiunto: “Ci sono carri armati e veicoli blindati stazionati davanti a quel cancello. Ha aggiunto: “Sono state installate telecamere per il riconoscimento facciale… Per esperienza precedente, l'installazione di telecamere per il riconoscimento facciale e attrezzature ad alta tecnologia significa che raid di massa e gli arresti avverranno presto”.

Le forze israeliane hanno fatto irruzione negli ospedali di Gaza uno dopo l’altro dall’inizio della guerra che ha ucciso più di 28.000 palestinesi il 7 ottobre.

Nelle sole prime 36 ore di guerra, Israele ha preso di mira l’ospedale Nasser, così come l’ospedale indonesiano e l’ospedale Al-Quds, uccidendo dozzine di operatori sanitari. Alla fine di novembre, 30 dei 36 ospedali di Gaza erano stati colpiti dai missili israeliani. Attualmente rimangono operativi solo sei ospedali a Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *