“I colloqui di acquisizione congiunta hanno visto le mosse al crollo di Juan Muso dall’Udinese e Rodrigo de Paul”.


I media italiani hanno riferito che l’Inter ha negoziato per firmare il duo dell’Udinese Juan Muso e Rodrigo de Paul, in mezzo all’incertezza sull’acquisizione del club.

Suning, proprietario nerazzurro, è attualmente in trattative per vendere il club o portare soci di investimento nel consiglio e si pensa che BC Partners sia tra i primi candidati all’acquisizione.

Con un vantaggio Tuttomercatoweb.comNiccol Chicarini, giornalista di Sport Mediaset, ha affermato che le discussioni in corso e l’incertezza sulla proprietà del club hanno avuto un effetto dannoso sull’attività di trasferimento dell’Inter.

L’Inter aveva avviato la trattativa con l’Udinese per ingaggiare il duo argentino, cercando di far entrare il portiere Musso e il trequartista De Paul, prima che i colloqui con l’Udinese si concludessero.

Un potenziale cambio di proprietà ha fermato l’attacco dell’Inter al calciomercato sui suoi binari e le mosse di Musso e De Paul si sono ritirate fino a quando la situazione in sala gestione nerazzurra non si è fatta più evidente.

“Lo sviluppo del club ha inevitabilmente congelato i piani dell’Inter. In attesa di capire quale sarà l’esito, il progetto che guidava l’avvicinamento di De Paul e Musso è andato in stallo”, ha detto Ceccarini. “I colloqui con l’Udinese procedevano, ma c’è stato un rallentamento improvviso”.


READ  L'Italia annienta gli Stati Uniti >> Scuttlebutt Sailing News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *