I battisti del sud negli Stati Uniti respingono due chiese sulle donne pastore | Notizie di religione

I battisti del sud negli Stati Uniti respingono due chiese sulle donne pastore |  Notizie di religione

Il convegno annuale della denominazione sottolinea che il ruolo di pastore va preservato esclusivamente per gli uomini.

La Southern Baptist Convention (SBC) negli Stati Uniti ha votato per confermare l’espulsione di due chiese per la presenza di pastori, in quello che i critici vedono come parte di un cambiamento conservatore all’interno della denominazione.

Mercoledì, all’incontro annuale del gruppo a New Orleans, la stragrande maggioranza dei delegati ha sostenuto l’espulsione della Saddleback Church nel sud della California e della Fern Creek Baptist Church a Louisville, nel Kentucky.

Il voto è stato di 9.437 contro 1.212 per respingere l’appello di Saddleback e di 9.700 contro 806 contro Fern Creek.

“Ci sono persone che vogliono riportare la SBC agli anni ’50, quando gli uomini bianchi detenevano il potere e quando il posto di una donna era in casa. Ci sono altri che vogliono rimandare indietro di 500 anni al tempo della Riforma”, ha detto il fondatore di Saddleback, Rick. Warren ha detto dopo il voto.

I cristiani evangelici sono diventati una forza fortemente mobilitata e ferocemente di destra nella politica americana negli ultimi decenni. Tuttavia, esistono punti di contesa su questioni come l’uguaglianza e la diversità all’interno dei vari gruppi evangelici.

Tuttavia, il voto di mercoledì sottolinea la riluttanza della Southern Baptist Convention ad ammorbidire la sua posizione sulle donne come pastore, un ruolo che afferma essere riservato esclusivamente agli uomini.

READ  Notizie sul ponte di Baltimora: le squadre conducono una demolizione controllata

Saddleback, la seconda più grande congregazione battista del sud della nazione, ha nominato una squadra di marito e moglie per guidarla dopo che Warren ha annunciato il suo ritiro nel 2021. Anche altre tre donne sono state ordinate ministri quell’anno.

Nel frattempo, la chiesa più piccola di Fern Creek era stata guidata dal pastore Linda Barnes Popham per quasi 30 anni.

La Southern Baptist Convention aveva in gran parte chiuso un occhio sui pastori fino a poco tempo fa, quando il suo comitato esecutivo ha cacciato cinque chiese a febbraio per avere leader donne.

Il comitato ha spiegato che quelle cinque istituzioni erano fuori dalla “cooperazione amichevole” con la Convenzione e le sue regole.

“Mentre sia gli uomini che le donne sono dotati per il ministero nella Chiesa, l’ufficio di pastore è limitato agli uomini qualificati nella Bibbia”, ha affermato la conferenza sul suo sito web.

Fern Creek e Saddleback hanno deciso di presentare ricorso, che ha portato a un voto mercoledì.

La convenzione è composta da circa 47.000 chiese e 13,7 milioni di membri, con ciascuna chiesa che gestisce le proprie politiche e pratiche interne. Alla manifestazione di New Orleans erano presenti circa 12.700 delegati.

Warren, una delle figure evangeliche più note della nazione, ha pubblicato su Twitter durante il fine settimana che si è pentito di non aver fatto di più per difendere le donne cristiane prima del voto.

Li ho portati [women] Ritirarsi dall’uso sovrano dei doni spirituali e delle capacità di leadership che lo Spirito Santo ha posto in loro. Adesso mi si spezza il cuore e sono veramente pentito e dispiaciuto per il mio peccato. Vorrei poterlo fare ovunque “, si legge nel suo post. “Donne cristiane, per favore perdonatemi?”

READ  Un caccia russo vola pericolosamente vicino a un aereo da guerra statunitense sopra la Siria

Rivolgendosi alla folla a New Orleans martedì, il Rev. Barnes Popham ha detto: “Crediamo che la Bibbia permetta alle donne di ministrare in modi con cui non siete tutti d’accordo, ma possiamo comunque partecipare insieme”.

All’indomani del voto, tuttavia, i pastori si sono lamentati del risultato.

“I messaggeri hanno votato per il consenso e l’unificazione piuttosto che per l’unità”, ha detto Warren mercoledì in una conferenza stampa. “Abbiamo fatto questo sforzo sapendo che non avremmo vinto”.

Le azioni di mercoledì non sono la prima volta che la Southern Baptist Convention deve affrontare polemiche. Nel 2022, un rapporto che descriveva in dettaglio gli sforzi per coprire le denunce di abusi sessuali da parte del clero e del personale ha suscitato ondate di shock nel gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *