HomePass Wi-Fi Plume Test: se stai cercando una rete wireless veramente intelligente, eccola qui!

Chiunque voglia monitorare, proteggere e monitorare tutta la rete Internet che circola nella propria casa, rendendola sicura, è destinato a rimanere molto deluso dalle attuali proposte sul mercato. Sebbene sia facile trovare dispositivi che migliorano il segnale Wi-Fi, è anche molto difficile trovare dispositivi che li rendano (davvero) intelligenti. Ma non è impossibile: la soluzione HomePass del produttore californiano Plume ha un grandissimo successo, anche se ha un prezzo (o meglio, un abbonamento).

Ti parlo regolarmente delle numerose soluzioni disponibili per migliorare la qualità della tua rete wireless locale, comunemente chiamata “Wi-Fi”. Ci sono prodotti abbastanza efficaci ma più tecnici da creare e preparare da casa DevoloSuggerimento equilibrato di Google (Nest Wi-FiProdotti Netgear orientati alle prestazioni (Wi-Fi Orbi 6).

Il mercato è chiaramente in forte espansione perché i nuovi attori, di cui non sapevo nemmeno l’esistenza, stanno iniziando a comunicare attivamente in Belgio. Questo è il caso di Plume, una piccola azienda con sede in California presente in milioni di case in tutto il mondo poiché collabora con fornitori di accesso (come Voo in Belgio) per distribuire i suoi prodotti. Inizialmente, ha anche introdotto soluzioni software per consentire ai fornitori di servizi di offrire altri servizi sulla rete Wi-Fi locale.

Ma l’azienda si sta evolvendo e ora vuole rivolgersi direttamente al consumatore finale. Ho provato la soluzione HomePass di Plume per 1 mese, e questa è la mia opinione.


I superbud sono così belli …

Il HomePass De Plume è più un concetto che un kit per potenziare il Wi-Fi. Blume inoltre non accenna molto agli aspetti tecnici, preferendo parlare dell’esperienza. Superbuds (Il nome di questi oggetti con un design di grande successo) Soddisfatto degli standard di comunicazione 802.11b / g / n / ac e non Wi-Fi 6 (hub)Che, invece, si ritrova in sempre più smartphone e computer.

READ  Samsung Galaxy S21 è stato sottoposto a severi test di impermeabilità durati più di una settimana

Fortunatamente, non cambia quasi nulla rispetto alle prestazioni di rete, poiché i Superpod utilizzano parte delle loro antenne e bande di frequenza per comunicare tra loro e l’altra parte per connettere tutti i tuoi dispositivi a Internet nel miglior modo possibile. È dotato di tutti i dispositivi elettronici per rendere il flusso di dati il ​​più efficiente possibile, ma anche per analizzarlo e controllarlo (vedi capitolo successivo), ovvero processore quad core e RAM. In uso, ho notato Ottime prestazioni dal seminterrato alla soffitta (con 3 Superpod), E grande stabilità di rete, nonostante i miei più dispositivi collegati.

Ogni Superpod è dotato di due porte Fast Ethernet per connettersi a un computer tower, TV, stampante o qualsiasi cavo gestisce meglio del wireless (di solito dispositivi meno recenti con vecchi standard Wi-Fi):

L ‘L’installazione è infantile Perché l’app HomePass è molto intuitiva ed efficiente: riavvii il router, colleghi un cavo a un Superpod e lo inserisci in una presa di corrente. Il resto avviene tramite l’app, inclusa l’installazione senza interruzioni per altri Superpod. Un modello per semplicità:

Il costo dei primi Superpod 99 euro (Questo include il primo anno di iscrizione, che costa 99 euro all’anno); Anche i satelliti aggiuntivi (almeno uno se si ha una casa piccola o un appartamento grande) costano € 99.

… ma soprattutto molto intelligente

Al di là di queste considerazioni tecniche, ciò che distingue HomePass dalla concorrenza è l’intelligenza del suo software. Non ho mai provato prima un concetto così completo. È molto di più Google WiFi Nest, Che ho trovato comunque molto intelligente. Tutto passa attraverso l’app, che è tanto efficace nella gestione della rete quanto nell’installazione:

Ma soprattutto, HomePass è intelligente, facile da capire, configurare e utilizzare. Prima di tutto, è quasi come se tutta la tua attività su Internet a casa passasse attraverso uno Filtro di sicurezza In grado di rilevare siti dannosi, siti per adulti, tentativi di phishing, ecc. E riguarda anche le cose connesse: una minuscola telecamera di sorveglianza cinese da 19 euro che cerca di connettersi a uno strano server? Sarà isolato. Secondo un funzionario di Bloom,In media, i nostri dispositivi hanno bloccato 330 minacce per famiglia nell’ultimo meseSebbene non sia per motivi di sicurezza, HomePass rileva anche i comuni ad server e rimuove quei banner o finestre indesiderate che interferiscono con la tua lettura. Ma se abiliti questa opzione, molti siti (comprese le informazioni RTL) funzioneranno in modo intermittente (ad esempio, è impossibile riprodurre un video sul nostro sito):

READ  I 5 migliori server Minecraft per principianti a maggio 2021

Poi c’è un file Calibrazione della rete wireless. Fin dall’inizio, l’app ti avverte che il tuo Wi-Fi cambierà nei prossimi minuti, giorni e settimane … a seconda dell’utilizzo e delle cose connesse. Non l’ho provato abbastanza a lungo per notare eventuali modifiche e comunque tutto ha funzionato bene dall’inizio. In teoria, però, andrebbe speso più “segnalazione” nelle stanze dove si guarda la trasmissione televisiva:

Venire Gestione accurata Utenti e oggetti. L’app consente di assegnare ogni oggetto connesso (smartphone, computer, tablet) a un utente (solitamente un familiare). Consente ai genitori di sapere quanto tempo i bambini trascorrono su Internet e che tipo di attività (social media, intrattenimento, produttività). È inoltre possibile modificare il tipo di contenuto accessibile dall’utente o dal dispositivo: per bambini, adolescenti o adulti (quindi senza filtro). I periodi possono anche essere configurati facilmente Online offline Per questa o quella persona, per questo o quello scopo. O anche per garantire un accesso temporaneo e configurabile agli ospiti.

Più entusiasmante: l’app può convertire tutti i dispositivi collegati in casa in standby (altoparlante, torcia, campanello, ecc.) Sensore di movimento. Come ? I superpod (che agiscono anche come “rilevatori”) analizzano i disturbi insoliti ad essi associati e tra questi dispositivi e possono dedurre se sono causati da movimenti umani. Questi avvisi possono essere notificati sul tuo telefono se lo desideri.

Conclusioni

Questo è un buon 8/10 per il concetto di HomePass di Plume, molto completo e molto efficiente. Sarebbe stato 9 se non fosse stato per il problema del mantenimento del prezzo. Infatti, oltre all’acquisto di Superpod (99 € / pezzo ad un prezzo ragionevole), È necessario pagare un abbonamento per usufruire di tutte le opzioni di informazioni di cui abbiamo appena discusso. Il primo anno è incluso, ma dopo ti costerà 99 euro Ogni anno … se non rinnovi l’abbonamento, HomePass di Plume rimane un buon distributore Wi-Fi domestico, ma perde quasi tutta la sua intelligenza:

READ  Ecco le perdite di Samsung Galaxy Z Tab e S21 FE della scorsa settimana

Il prezzo dell’abbonamento è giustificato? È difficile da dire. Per una coppia sposata o per una persona, direi che non ne vale la pena. Ma per tutte le famiglie con giovani adolescenti o bambini lasciati con smartphone, tablet o computer incustoditi, direi che vale la pena di 99 euro. Alta sicurezza, gestione precisa degli accessi (puoi bloccare Internet per un dispositivo / persona specifico) e blocco mirato dei contenuti per adulti: questi strumenti possono essere molto utili per i genitori!

Quindi, se stai cercando una rete Wi-Fi efficiente E il Intelligente, non c’è niente di meglio di una soluzione HomePass di Plume. A condizione che accetti di pagare 99 € all’anno …

Un altro piccolo svantaggio, ma è un dettaglio: i Superpod sono piuttosto carini, ma ti negheranno una presa di corrente o occuperanno troppo spazio su una ciabatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *