Harry Kane è “pienamente coinvolto in questo progetto ora”, insiste il boss del Tottenham Antonio Conte

Harry Kane è “pienamente coinvolto in questo progetto ora”, insiste il boss del Tottenham Antonio Conte dopo che l’attaccante era ansioso di trasferirsi al Manchester City la scorsa estate.

  • Harry Kane era ansioso di fare una mossa, ma il presidente Daniel Levy ha resistito
  • L’attaccante, il cui contratto durava fino al 2024, è stato costretto a restare al club
  • Nuno Espirito Santo è stato esonerato dall’incarico di allenatore in mezzo alla saga del trasferimento saga
  • Il capitano dell’Inghilterra è tornato in vita in questa stagione sotto il nuovo allenatore Antonio Conte


Antonio Conte è impressionato dal modo in cui Harry Kane ha accettato il progetto italiano al Tottenham e afferma che sarà il punto focale di ogni successo.

L’attaccante sembrava destinato a lasciare il Tottenham in estate dopo aver cercato di trasferirsi al Manchester City, suggerendo il suo desiderio durante un’intervista di alto profilo con Gary Neville e dirigendosi verso la fine dell’allenamento pre-campionato.

Il presidente Daniel Levy è rimasto fermo e dopo che il City non si è presentato al tavolo con un’offerta che richiedeva nemmeno un pensiero, Kane, che era sotto contratto fino al 2024, è stato costretto a rimanere al club.

L’attaccante del Tottenham Harry Kane ha segnato tre gol nelle ultime quattro partite di Premier League

La sbornia di quella saga è continuata per qualche tempo, e solo sotto Conte, che ha sostituito Nuno Espirito Santo come capo allenatore a novembre, il capitano dell’Inghilterra è emerso in questa stagione.

READ  Euro 2020: gli appassionati di calcio della Turchia e dell'Italia che vivono in Irlanda si emozionano in vista dello scontro di venerdì

Kane ha parlato delle sue motivazioni per giocare per Conte e spera che l’ex allenatore dell’Italia sarà l’uomo per aiutarlo a vincere i trofei che brama.

Conte, che mercoledì farà visita alla sua ex squadra del Chelsea nell’andata della semifinale di Coppa Carabao, ha trovato un giocatore disposto a dare il massimo.

“Prima di tutto, stiamo parlando di un ragazzo davvero bravo e un ragazzo davvero bravo”, ha detto. “Penso che sia la cosa più importante.

La stella dell'Inghilterra è tornata in vita in questa stagione sotto il nuovo allenatore del Tottenham Antonio Conte

La stella dell’Inghilterra è tornata in vita in questa stagione sotto il nuovo allenatore del Tottenham Antonio Conte

“Perché conoscevo la situazione in estate e quando Harry ha deciso di rimanere al Tottenham, ho trovato un giocatore che ora è pienamente coinvolto in questo progetto.

Sono felice di averlo nella mia rosa perché stiamo sicuramente parlando del miglior giocatore, del miglior attaccante del mondo, e se vogliamo vincere o se vogliamo pensare a costruire qualcosa per vincere, Harry dovrebbe essere il punto di partenza.

“È normale e conosce molto bene la mia opinione, ma ripeto che sono molto felice di lavorare con lui e penso che si sia divertito, quello che stiamo costruendo con la squadra e basta”.

Levy avrebbe potuto essere tentato di incassare Kane in estate, dato che è improbabile che chieda di nuovo una tale commissione, ma il boss degli Spurs è stato coerente sul fatto che la sua stella non fosse in vendita, nonostante le voci di un accordo da ‘gentiluomo'”.

Conte, che è quasi arrivato al club in estate e stava per ereditare la posizione, ha elogiato il suo capo per la tenacia.

“In estate ho seguito Harry e ho visto cosa è successo e cosa potrebbe succedere”, ha detto. Il club ha deciso di tenere Harry in squadra e penso che sia stata un’ottima scelta da parte del proprietario.

In questo modo dimostri di voler continuare a costruire qualcosa di importante attorno a uno dei migliori giocatori della tua squadra.

Ho seguito la situazione ma non è il momento di guardare indietro. Ora dobbiamo vivere nel presente, che dice che Harry è un giocatore del Tottenham e ancora uno dei migliori giocatori di questa squadra.

Vuole dare il 100% in ogni partita e sono molto soddisfatto del suo impegno e del rapporto che abbiamo creato all’interno della squadra.

È un punto di riferimento nello spogliatoio e un giocatore esperto. Sono assolutamente entusiasta di averlo nella squadra e nel progetto Spurs.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *