Guarda le meravigliose Cinque Terre in questo fantastico viaggio in treno italiano

Guarda le meravigliose Cinque Terre in questo fantastico viaggio in treno italiano
Julia Love/Shutterstock

Tutti a bordo del Cinque Terre Express.

Il profondo blu del Mar Ligure. La luce del sole brilla dietro i pini nel Mediterraneo. Ville dai colori pastello si aggrappano alla costa estrema. Queste sono le attrazioni della Riviera italiana, un tratto della costa ligure dove l’architettura straordinaria incontra la caotica vita moderna in uno sfondo di aspra bellezza naturale.

Non così popolare come la Costiera Amalfitana italiana a sud (sebbene sia ancora amato dai viaggiatori), questo tratto di costa è decisamente affascinante – e se viaggi in treno dal capoluogo ligure Genova, avrai la possibilità di fermarti in qualche dei villaggi di pescatori più scenografici e pittoreschi del mondo. Queste sono le cinque città delle Cinque Terre – Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore – con un punto finale nella gemma toscana di Livorno.

Il treno offre il modo migliore per vedere questa meravigliosa destinazione, poiché il terreno estremo del terreno rende difficile raggiungere la costa in auto. Invece, prendi un posto vicino al finestrino e goditi la vista mentre la corsa si svolge una scena visiva dopo l’altra.

Come viaggiare in treno alle Cinque Terre

La chiassosa Genova è il tuo punto di partenza e può essere raggiunta in aereo Aeroporto Cristoforo Colombo, oppure in treno da Milano o da uno qualsiasi dei maggiori centri urbani del nord Italia. Il Cinque Terre Express è attivo da metà marzo a inizio novembre, con partenze frequenti. Puoi scegliere di acquistare un biglietto di sola andata, che costa solo cinque euro, o un pass ferroviario di tre giorni da 47 euro, disponibile in qualsiasi stazione ferroviaria lungo il percorso. Gli sconti si applicano ai bambini sotto gli 11 anni. Il viaggio in treno in questa zona è economico e pratico, in quanto è il principale mezzo di trasporto per i locali che viaggiano sulla costa. Ricordati di convalidare il tuo biglietto in stazione (vedrai i timbri gialli su di esso prima di entrare nel binario), perché in caso contrario potresti incorrere in una multa.

Passeggia per le strade di Genova

Conosciuta come “La Superba” dai locali, Genova era la capitale dell’impero marittimo genovese. È una città portuale in tutto il suo splendore: vivace, varia e piena di sbiadita grandezza aristocratica. Abbastanza trascurata negli ultimi decenni, la città sta vivendo una sorta di rinascita, con ingenti investimenti nella riprogettazione del porto. Ci sono molte piazze meravigliose che vale la pena visitare anche qui Palazzo Reale, l’antica sede della dinastia dei Savoia, che gronda arte dorata del XVII secolo. IL Acquario di Genova Si trova sul porto e attirerà l’attenzione dei visitatori più giovani per qualche ora, ma per un vero senso di Genova, è meglio trascorrere il tempo girovagando per le stradine, bevendo caffè espresso nelle taverne e assaggiando la cucina ligure. Questa è la patria della focaccia, del resto, il pesto genovese servito con le trofie.

Dopo aver mangiato, il Cinque Terre Express parte ogni 15 minuti circa dalla stazione ferroviaria principale della città, la centralissima Genova Piazza Principe.

Goditi una giornata al mare a Monterosso al Mare

La prima tappa alle Cinque Terre è Monterosso al Mare, il più grande dei cinque paesi e l’unico con una spiaggia sabbiosa. Di conseguenza, questo è un luogo ideale per nuotare; La spiaggia è ornata in modo spettacolare dalla Statua del Gigante, una rappresentazione danneggiata di Nettuno di Arrigo Minerbi. Se vuoi fare shopping, Monterosso è anche il posto giusto per farlo. Prendi in considerazione l’idea di acquistare un paio di scarpe da acqua economiche se vuoi andare in qualsiasi altra spiaggia, poiché la costa è costellata di spiagge rocciose.

Altre attrazioni della città sono la Basilica di San Giovanni Battista e il Santuario di Nostra Signora di Soviore, situato a circa due miglia fuori città ea circa 400 metri sul livello del mare. Monterosso è un buon posto per fare una gita in barca o noleggiare un kayak per scoprire la costa frastagliata via mare. per cibo, Topolino Sul lungomare altamente raccomandato per il pesce fresco. Chiama in anticipo durante l’alta stagione.

READ  LinkedIn affronta un'indagine italiana dopo aver violato i dati degli utenti

Percorri il sentiero blu da Vernazza

La seconda tappa del tuo viaggio è Vernazza, perfetta per le foto, dove un fitto gruppo di colorati edifici in stile ligure convergono in un piccolo porto. Proprio sul porto merita una visita la chiesa di Santa Margherita di Antiochia, risalente al XIV secolo. Gli escursionisti che potrebbero non voler vedere l’intera Cinque Terre in treno dovrebbero dare un’occhiata al Sentiero Blu, il percorso di trekking che da Vernazza raggiunge gli altri cinque paesi. I corridoi fanno parte di Parco Nazionale delle Cinque TerreL’accesso è incluso con la Cinque Terre Card (disponibile a € 7,50 presso tutti gli uffici turistici delle città) o con la Cinque Terre Express Card plurigiornaliera. Una breve escursione lungo il tratto del Sentiero Azzurro che porta a Monterosso poco prima del tramonto ti regalerà una vista indimenticabile di Vernazza.

Evita la folla a Corniglia

Un viaggio in treno di cinque minuti ti porterà sulla cima di Corniglia, arroccata su uno sperone roccioso a 330 piedi sul livello del mare. È una delle città meno visitate della regione, in quanto il lungomare è accessibile solo attraverso i quasi 400 gradini della Scala Lardarina, che può rappresentare una sfida per alcuni viaggiatori. Questo rende Corniglia un buon posto per evitare la folla durante l’alta stagione e trascorrere momenti romantici con un lungo pranzo, un aperitivo, una pizza o un gelato.

Bevi il vino locale a Manarola

Puoi raggiungere Manarola in treno in soli due minuti da Corniglia o, se ti senti più avventuroso, puoi percorrere a piedi l’aspro Sentiero Azzurro. Se decidi di fare un’escursione, puoi rilassarti dalle tue avventure nel bellissimo porto della città.

Manarola è probabilmente la città più bella delle Cinque Terre e non devi fare altro che passeggiare per le strade e le colline circostanti per immergerti nell’atmosfera e ammirare il panorama. Tuttavia, gli amanti del vino troveranno qui molto da sorseggiare, dai vini locali ottenuti da uve autoctone Bosco in blend con Albarola e Vermentino, al vino dolce da dessert Sciacchetrà. Il paese è circondato da vigneti secolari e, se lo visiti a settembre, puoi assistere alla vendemmia. abbina il tuo vino ai frutti di mare; Tentativo Trattoria Dal Bailey Per pranzo o cena.

READ  Enel X & Fincantieri si impegna a convertire l'energia nei porti italiani

Inizia qui il tratto più facile e romantico del Sentiero Azzurro, la Via dell’Amore, che collega Manarola alla vicina Riomaggiore. Tuttavia, la pista è attualmente chiusa a causa di una frana e non riaprirà fino al 2024.

Goditi un’avventura subacquea vicino a Riomaggiore

Riomaggiore è l’ultimo paese delle Cinque Terre, e forse il più moderno, anche se conserva ancora molto fascino. Siediti e goditi un po’ di gelato, poi fai un tuffo nell’acqua. Puoi rilassarti sulla spiaggia di ciottoli o trascorrere la giornata prendendo il sole e nuotando dagli scogli sottostanti.

Per coloro che preferiscono fare snorkeling o snorkeling, c’è un centro immersioni Può fornire tutto ciò di cui hai bisogno, che tu sia un principiante o un esperto. Le Cinque Terre sono un’area marina protetta e questa è la tua ultima possibilità di vedere i luoghi sottomarini prima di lasciarti alle spalle quest’area.

Prova un assaggio di Toscana a Livorno

Lasciati alle spalle le Cinque Terre mentre viaggi verso Livorno, dove ti ritroverai ufficialmente in Toscana. Qui puoi passeggiare nel Quartiere Venezia, un quartiere del XVII secolo attraversato da canali noto come “Venezia Nuova”. Fermati in una delle tante bancarelle di pesce del porto turistico per un fantastico cacciucco, la specialità locale in brodo di pesce. Se vuoi viaggiare da Livorno, Pisa e la sua famosa Torre Pendente sono a soli 15 minuti di treno.

Vuoi più eccitazione? Seguici InstagramE tic tocE CinguettioE FacebookE PinterestE Youtube.

Hugo McCafferty è un collaboratore di Thrillist.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *