Google ha bandito 1,2 milioni di app che “violano le norme” dal suo Play Store nel 2021

Nel 2021, Google ha bandito più di 1 milione di app che hanno violato la politica sulla privacy del Play Store. Inoltre, l’anno scorso Google ha anche bandito 190.000 account di sviluppatori di spam nel tentativo di rendere il Play Store un luogo più sicuro per gli utenti.

Migliorando i suoi sistemi di apprendimento automatico, Google è riuscita a bloccare la pubblicazione sul Play Store di 1,2 milioni di app che violano la privacy.. Google ha anche rimosso 500.000 account sviluppatore inattivi o abbandonati nell’ultimo anno. Come è consuetudine ogni anno, Google ha spiegato in un post sul blog come “ha combattuto contro sviluppatori e app pessimi”.

smartbrix

Rendere il Google Play Store un luogo più sicuro

L’annuncio del 2021 è arrivato appena un giorno dopo che Google ha lanciato una sezione “Sicurezza dei dati” sul Google Play Store, di cui puoi leggere di più. qui. Google scrive: “Google Play Protect continua a scansionare miliardi di app installate ogni giorno su miliardi di dispositivi per proteggere le persone da malware e software indesiderato”.

Leggi anche: “Torta capovolta”: rivelato il nome in codice del tema caramelle di Google per Android 14

Spruzza

Google ha anche notato come la maggior parte delle app che richiedevano autorizzazioni sensibili siano state modificate durante la migrazione ad Android 12″. libri di Google.

L’azienda ha anche evidenziato come Google stia rendendo un ecosistema più sicuro e ha smesso di raccogliere identificatori di annunci e altri tag del dispositivo in app destinate solo ai bambini.

Le app su Google Play Store ora visualizzeranno i loro dati utentelotta per le scorte

Leggi anche: Le app su Google Play Store ora mostreranno quali dati utente utilizzano e perché

READ  PUMA apre nuovi orizzonti con la prossima collezione Animal Crossing

Inoltre, tutti gli utenti possono ora eliminare completamente il proprio ID pubblicità, indipendentemente dall’applicazione utilizzata. Ogni utente di Google/Android ottiene un ID pubblicitario univoco che consente loro di monitorare come vengono utilizzati i propri dati. Per gli utenti Pixel, Google ha annunciato una funzionalità aggiuntiva chiamata Security Hub che fornisce protezione per app e account Google.

Cosa ne pensi degli sforzi di Google per rendere il Play Store un luogo più sicuro? Fateci sapere nei commenti qui sotto. Più nel mondo Tecnica E ScienzaContinuare a leggere Indiatimes.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.