Con questi vantaggi, l’Exynos 2100 merita di essere un perfetto ritorno per Samsung

Dopo quattro generazioni di utilizzo di core Mongoose personalizzati progettati da Samsung, ma che non hanno avuto un grande impatto, nel 2019, diverse voci hanno affermato che la società ha sostituito il suo reparto di progettazione dei chip. Ma non era così, i chip Exynos dell’azienda avevano smesso di crescere.

Alcuni giorni fa, Samsung è tornata con il suo nuovo chip di punta Exynos 2100 nel 2021. Ma a differenza delle precedenti generazioni di processori, l’Exynos 2100 utilizza core Cortex. Da ARM invece di utilizzare il kernel personalizzato dell’azienda. Non solo, ma al centro delle modifiche generali dell’Exynos 2100 ci sono le prestazioni di elaborazione.

Le prestazioni del processore single-core sono superiori del 19%, le prestazioni multi-core sono superiori del 33%

Per core ad alte prestazioni ed efficienza energetica, Exynos 2100 offre una velocità di clock di 400 MHz superiore rispetto a chip Snapdragon simili. Ciò dovrebbe dare al processore Samsung un grande vantaggio nelle attività che richiedono le capacità multi-threading della CPU. I numeri delle prestazioni migliorate dimostrano chiaramente la nuova priorità di Samsung. Exynos 2100 offre prestazioni single-core del 19% rispetto alla generazione precedente, mentre le prestazioni multi-core raggiungono il 33%.

Con questi vantaggi, l'Exynos 2100 merita di essere il perfetto ritorno per Samsung - Foto 2.

Prestazioni di elaborazione eccezionali rispetto alla generazione precedente

Non solo, il nuovo nucleo dell’X1 nel design ARM originale offre prestazioni ancora maggiori. La velocità di clock è fino a 2,9 GHz, 60 MHz superiore a quella del concorrente Snapdragon. Anche se è una leggera differenza, mostra la preferenza di Samsung per il nuovo processore. A differenza di altri core, il core Cortex-X1 nei nuovi processori ARM consente al partner di richiedere requisiti di modifica più approfonditi del solito, il che si traduce in prestazioni più elevate e più vantaggi.

READ  Tutte le funzionalità di Pixel 5 sono state appena rese disponibili da Google su Pixel 3 e 4

Quindi, sebbene l’architettura core ARM dell’Exynos 2100 sia simile allo Snapdragon 888 di Qualcomm, è il core Cortex-X1 che fa la differenza tra questi due processori basati su ARM.

Un salto nelle prestazioni della GPU

Con questi vantaggi, l'Exynos 2100 merita di essere il perfetto ritorno per Samsung - Foto 3.

Le prestazioni della nuova GPU sono fino al 40% superiori a quelle dell’Exynos 990

Non solo le prestazioni della CPU, ma anche la potenza grafica dell’Exynos 2100 sarà notevolmente migliorata quando Samsung afferma che le prestazioni della GPU sono fino al 40% superiori rispetto alla generazione precedente.

In che modo Samsung ha fatto un enorme salto di prestazioni? Il primo è utilizzare un nuovo core grafico Mali-G78MP14. Sebbene la velocità di clock non sia stata rivelata, in teoria, la GPU Mali-G78 ha un livello di prestazioni in potenza di circa il 10% migliore rispetto alla generazione precedente, il Mali-G77.

Tuttavia, l’uso del nuovo processo del chip 5nm dell’Exynos 2100 apporta i rimanenti miglioramenti rispetto alla nuova GPU, fornendo fino al 20% in più di efficienza energetica rispetto alla generazione precedente. Probabilmente il resto responsabile di questo lungo salto di prestazioni è il design dei chip semiconduttori, che aiutano la GPU a fare un uso migliore del nuovo processo di produzione e del nuovo core grafico.

Altri componenti nel processore

Con questi vantaggi, l'Exynos 2100 merita di essere il perfetto ritorno per Samsung - Foto 4.

Inoltre, le prestazioni di altri componenti del processore, inclusi NPU e ISP, sono state notevolmente migliorate rispetto alla generazione precedente. Con l’aggiunta di un core del processore e una maggiore efficienza energetica, la nuova NPU dell’Exynos 2100 è quasi il doppio di quella dell’Exynos 990.

Nel frattempo, con il nuovo processore di immagini ISP e DSP, Samsung afferma che l’Exynos 2100 è in grado di supportare sensori della fotocamera fino a 200 MP. Inoltre, il nuovo chip supporta anche il collegamento di un massimo di 6 sensori di acquisizione delle immagini e l’elaborazione fino a 4 di essi contemporaneamente.

Uno degli altri piccoli cambiamenti che Samsung sta apportando all’Exynos 2100 è la connettività 5G. Mentre Exynos 990 utilizza il modem Exynos 5123 discreto, in Exynos 2100 questa nuova generazione di connettività è direttamente integrata nel processore. Questo design potrebbe non fare molta differenza per la velocità o le funzionalità, ma sicuramente aiuterà a migliorare notevolmente il consumo energetico e libererà spazio per le schede madri degli smartphone.

Una serie di importanti miglioramenti nelle prestazioni e nelle caratteristiche dell’Exynos 2100 rispetto al suo predecessore mostra che questo è un perfetto “ritorno” per Samsung sul campo dei processori mobili. È l’Exynos 2100 che rende il Galaxy S21 ancora più attraente quando è la prima ammiraglia ad essere equipaggiata con questo processore di fascia alta. Gli straordinari miglioramenti delle prestazioni dell’Exynos 2100 terranno molti entusiasti di vedere quali nuove funzionalità porteranno al Galaxy S21 quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *