Gli scienziati stanno lavorando a un piano disperato per ricongelare l’Artico

Gli scienziati stanno lavorando a un piano disperato per ricongelare l’Artico

Tempi disperati.

Congelamento duro

Sembra carino: per salvare l’Artico innevato dallo scioglimento dovuto al riscaldamento globale, alcuni esperti scientifici stanno lavorando a piani per modificare il clima dell’intera regione.

Ciò non significa mettere l’Artico in un congelatore insondabilmente grande come la carne macinata, ma includerà un elenco di progetti – alcuni già in corso – per raffreddare la regione riflettendo la luce solare, secondo Nuovo breve video da Il giornale di Wall Street.

Un esperimento prevede il pompaggio dell’acqua in superficie, dove si congelerà per formare uno strato protettivo sulla neve artica. In un altro modello, gli scienziati hanno sparso perline di vetro riflettente sulla neve per riflettere i forti raggi del sole.

Queste sono tutte forme Ingegneria geologica, tecniche per modellare determinati aspetti dell'ambiente al fine di compensare i danni causati dai cambiamenti climatici. Il fatto che stiamo prendendo seriamente in considerazione queste esperienze significa che i nostri sforzi collettivi di mitigazione non sono sufficienti, perché L’anno scorso è stato l’anno più caldo mai registrato Per il Polo Nord.

Ghiaccio, ghiaccio, tesoro

Nel giornale di Wall Street Video, chiamato startup olandese Riflessi artici Descrive in dettaglio il nocciolo del suo esperimento: pompare acqua di mare su “luoghi strategicamente selezionati attraverso il Mar Artico” per “ripristinare il ghiaccio artico come scudo termico aumentando lo spessore del ghiaccio invernale”.

“Siamo stati ispirati dall’approccio olandese di provare a costruire piste di pattinaggio per le maratone di sci”, ha affermato Vonger Ypma, CEO di Arctic Reflections. L. ha detto giornale di Wall Street.

Ypma si riferiva agli IJsmeesters, o maestri del ghiaccio in olandese, che allagano i campi per creare piste di pattinaggio. L’idea è che, ispirandosi ai produttori di piste di pattinaggio, le persone potrebbero mettere insieme uno scudo di ghiaccio protettivo che ispessirebbe l’Artico e lo preserverebbe un po’ più a lungo finché altre tecnologie non ridurranno le emissioni globali di carbonio.

READ  La metà dell'intero cielo può essere vista ai raggi X

“Il ghiaccio può rigenerarsi di nuovo”, ha detto Yepma.

Ma la prova sarà nel budino. Anche allora, questa sarebbe una soluzione semplice mentre il mondo cerca di apportare cambiamenti ambientali più globali.

Maggiori informazioni sulla geoingegneria: La città interrompe l'esperimento di geoingegneria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *