Esperti informatici israeliani avviano una “stanza della guerra” per rintracciare le persone scomparse dopo l’attacco di Hamas

Esperti informatici israeliani avviano una “stanza della guerra” per rintracciare le persone scomparse dopo l’attacco di Hamas

TEL AVIV, Israele (Reuters) – Centinaia di esperti israeliani di alta tecnologia hanno temporaneamente messo da parte il loro lavoro nel settore privato per aiutare a localizzare gli israeliani scomparsi dopo l’attacco del movimento palestinese Hamas la scorsa settimana.

I militanti di Hamas hanno eluso le rigide misure di sicurezza israeliane per fuggire dalla Striscia di Gaza e assaltare città e kibbutz israeliani, uccidendo 1.300 persone e catturandone quasi altre 200. In risposta, Israele ha bombardato Gaza per giorni, uccidendo più di 2.700 palestinesi mentre le sue forze si preparavano alla battaglia. Attacco al suolo.

Karen Nahon, una delle leader dell’iniziativa, ha detto che i volontari stanno analizzando i filmati – compresi i video pubblicati online da Hamas – per aiutare a identificare e localizzare più di 1.000 persone ancora scomparse. Tutte le informazioni ottenute verranno trasferite alle autorità israeliane.

Dal loro quartier generale a Tel Aviv, il centro del settore israeliano dell’alta tecnologia e della sicurezza informatica, i volontari hanno allestito un centro di comando temporaneo in cui utilizzano l’intelligenza artificiale, il riconoscimento facciale e vocale per aiutare a localizzare le persone scomparse dopo un attacco, a volte tramite indumenti o identificabili. caratteristiche.

“Il governo ora dipende dalle informazioni che provengono da queste stanze”, ha detto Nahon.

Immagini di israeliani scomparsi sono allineate sui muri per ricordare ai volontari la loro missione.

La professoressa Karen Nahon, capo della Missing Civilians War Room, descrive un’iniziativa di specialisti informatici che utilizza tecnologie all’avanguardia per identificare e localizzare persone e ostaggi scomparsi, a seguito di un’infiltrazione mortale di militanti di Hamas dalla Striscia di Gaza, a Tel Aviv. Aviv, Israele, 16 ottobre 2023…. Ottenere i diritti di licenza Per saperne di più

Ha aggiunto: “Stiamo cercando di capire la situazione di ciascuna delle persone scomparse, e abbiamo ancora più di mille persone scomparse”.

READ  Il giudice Engoron e il suo staff sono minacciati in seguito agli attacchi di Trump

Stanno lavorando contro il tempo.

Israele ha promesso di eliminare Hamas in risposta agli attacchi Lo dice Hamas Giustiziarà gli ostaggi in risposta agli attacchi israeliani contro i civili.

Nahoon ha detto che Hamas sta ora rimuovendo anche i filmati degli attacchi pubblicati online, suggerendo che il gruppo militante è consapevole che questi video vengono analizzati a scopo informativo.

“Hamas ora sta cancellando e rimuovendo i video in loro possesso. C’era un video in diretta di come entravano in diverse stanze con bambini massacrati, e immagini terribili.

“Quello che stanno facendo ora è guardare i video uno per uno e rimuoverli, perché si rendono conto che sostanzialmente stiamo monitorando e analizzando questi video”, ha detto.

Scrittura di Emily Rose, John Davison, montaggio di Deepa Babington

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *