Donovan ha sei settimane per prepararsi alla battaglia “da sogno”.

Eric Donovan dice che si sta preparando per la più grande battaglia della sua carriera il mese prossimo.

Donovan affronterà Mario Alfano per il titolo europeo dei pesi piuma il 14 maggio. La partita si svolgerà a Brescia, nel nord Italia.

Kildare mancino ha visto gli ultimi mesi sconvolti da eventi al di fuori del suo controllo.

Innanzitutto, non c’è mai stata una lotta per il titolo contro Haitham Amoz dopo che il suo avversario maltese è risultato positivo a una sostanza vietata e un piano per combattere in Belgio il mese scorso è stato annullato in breve tempo.

Lamoz ha effettivamente battuto Alfano a dicembre, ma il suo test antidoping fallito in seguito gli ha fatto spogliare del titolo. Ciò significa che entrambi i combattenti si dirigono alla competizione Mayo come concorrenti per una cintura libera.

Donovan dice che questa battaglia imminente è la ragione per cui si è ritirato cinque anni fa.

“È la più grande battaglia della mia carriera”, ha detto al Sunday Sport di RTÉ.

“La battaglia che si è svolta in Belgio doveva essere una battaglia di riscaldamento per me per ottenere qualche round sotto la cintura per il grande round in arrivo. Non mi sono sentito molto turbato perché sapevo cosa fosse in arrivo e tutta questa formazione che ho fatto non sarebbe sprecata.

“Ho detto dopo essere tornato dopo tre anni di ritiro che il mio sogno sarebbe stato quello di avere un titolo europeo e sono qui la distanza ravvicinata per renderlo realtà.

“Le dita incrociate hanno fatto il lavoro.”

READ  Quartararo, capitano del torneo MotoGP: 'Mentalmente più forte, meno lamentoso'

All’età di trentacinque anni, Donovan si rende conto che un’opportunità del genere potrebbe non ripresentarsi.

Ha vinto il pareggio irlandese dei pesi piuma nel marzo 2019 dopo aver battuto il Dublino da Stephen McAfee al National Stadium. Ma l’anno scorso lo ha visto perdere contro Zilva Barrett in una battaglia per il titolo transcontinentale alla FIFA come parte del Fight Camp del promotore di Match Room Eddie Hearn.

Donovan ha perso contro Barrett ad agosto

Nonostante alcune altre battute d’arresto nel 2021, è determinato a prendere tutto il possibile dall’anno mentre contempla la sua vita dopo la boxe professionistica.

C’era una semplice ragione per cui il mio avversario britannico non poteva superarlo [to Belgium]. Ha avuto un problema con il suo dottore. Questo è fuori dal mio controllo. Non posso farci niente.

“I miei compagni di squadra sono qui dal Celtic Warrior Boxing Club. Il mio allenatore Bucky Collins è qui. Stiamo usando questa come un’opportunità per aiutare la squadra e io la uso come un’opportunità per imparare come allenare”.

“Forse mi allenerò tra un anno o due quando finirò la mia carriera. Quindi ho colto questo tempo come un’opportunità. Anche la pausa dall’Irlanda è stata fantastica, e sono riuscito a tagliarmi i capelli!”

“Ma ora è tornato a funzionare. Le prossime sei settimane devono essere delicate per me e dovrò mantenere la concentrazione.

“Questa è una lotta di 12 round. Non ho mai avuto 12 round in vita mia. Non ho mai governato più di otto round, e l’ho fatto solo in tre occasioni”.

Guardando il suo avversario italiano, Donovan sostiene se stesso per uscire in testa, indicando che è più capace di Alfano in molte aree.

READ  Cristiano Ronaldo: Zinedine Zidane dice che il discorso sul ritorno del Real Madrid all'attaccante della Juventus potrebbe essere corretto | notizie di calcio

“I miei movimenti del piede sarebbero migliori del – il mio QI di boxe e anche la velocità della mia mano.

“È un individuo molto potente. Anche nella sua forma – è più piccolo di me ma molto più largo. È come un piccolo carro armato. Quando ti mette nel suo pugno, o quando ti mette in quella tasca, può davvero andare a fare un numero su di te. Quindi devo essere molto intelligente e sano in termini di esso. “Tattico.

“Aveva 15 vittorie, due sconfitte, un pareggio. Hai avuto 13 vittorie e una sconfitta, quindi il nostro record non è a un milione di miglia di distanza l’uno dall’altro.

“Sarebbe una buona idea.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *