Dieci interni rustici italiani che evocano lo storico Mediterraneo

Dieci interni rustici italiani che evocano lo storico Mediterraneo

Questo lookbook riunisce 10 interni italiani con un’atmosfera decisamente rustica, tra cui case e hotel pieni di travi in ​​legno, splendide pietre e altre ricche trame.

Oltre ad essere conosciuta per i suoi mobili contemporanei e il design dell’illuminazione, l’Italia ospita alcuni degli edifici più antichi d’Europa e ha molte città e villaggi storici.

Da una casa del XVII secolo in Puglia a un hotel in un castello millenario, ecco 10 esempi di progetti che rendono omaggio alla storia del paese mediterraneo pur soddisfacendo i gusti moderni.

Questo è l’ultimo della nostra serie di lookbook, che fornisce ispirazione visiva dagli archivi Dezeen. Per ulteriore ispirazione, consulta le nostre precedenti brochure di design con pavimenti a scacchiera, pareti in gesso e interni in stile mediterraneo.


Foto per gentile concessione dell’Hotel Monteverde

Hotel Monteverdi, Toscana, progetto di Ilaria Meani

La specialista di restauro e designer d’interni Ilaria Meani ha contribuito a trasformare diversi edifici fatiscenti della Val d’Orcia in un boutique hotel che mira a bilanciare la storia della zona con le influenze del design contemporaneo di Milano e Roma.

Nelle camere da letto delle suite, le travi a vista in legno di recupero sono completate da colori e texture naturali, mentre quasi tutti i mobili sono realizzati a mano da artigiani locali.

Scopri di più sull’Hotel Monteverde ›


Fotografia di Francesca Iovine

Cascina, Piemonte, progettata da Jonathan Tookey

Lo studio londinese Jonathan Tookey Design è stato incaricato di riportare questa fattoria del XIX secolo nel nord Italia alle sue condizioni originali dopo un’ampia ristrutturazione negli anni ’80.

I muri e le travi in ​​pietra sono ora in primo piano, con una raffinata pittura a gesso compensata da lampade in ottone, pannelli e mobili in castagno.

READ  La nuova anima più calda d'Italia è anche la più antica

Scopri di più su Kachina ›


Fotografia di Salva Lopez

Casa Solito, Puglia, progettata dallo Studio Andrew Trotter e Marcelo Martinez

Parti di Casa Soleto in Puglia hanno più di 400 anni. Lo studio di architettura Studio Andrew Trotter e il preside dello studio Marcelo Martinez hanno ristrutturato l’edificio senza apportare modifiche strutturali, lasciando intatte le pareti irregolari.

Per conferire agli interni un’autentica atmosfera naturale, i progettisti hanno utilizzato intonaci di calce per le pareti, tessuti di lino per divani e tende, tappeti di juta, ceramiche in terracotta e mobili antichi.

Scopri di più su Casa Solito ›


Fotografia di Alex Fells

Monastero Arx Vivendi, Trentino-Alto Adige, a cura di Architecture Network

Architectural Network ha applicato intonaco ondulato dall’effetto anticato alle pareti di questo ex monastero del XVII secolo vicino al Lago di Garda, ora un hotel.

L’intonaco è completato da pavimenti in legno chiaro, mobili in ferro nero e tessuti nei toni della terra, mentre le porte originali sono state mantenute e restaurate.

Scopri di più sul Monastero Arx Vivendi ›


Fotografia di Salva Lopez

Casolari Scarani, Puglia, di Andrew Potter Studio

Il Casolare Scarani è una casa nata dalla ristrutturazione di una scuola femminile da tempo abbandonata e costruita nello stile di una tradizionale villa pugliese, ma di dimensioni ancora modeste.

I soffitti a volta sono stati mantenuti intatti e rivestiti con intonaco di calce, mentre le stanze sono rifinite nei toni della terra e presentano i tradizionali pavimenti in pietra.

Scopri di più su Casolari Scarani ›


Foto per gentile concessione dell’Hotel Castello di Reschio

Hotel Castello di Reschio, Umbria, progettato dal conte Benedikt Bolza

Il Castello di Reschio è situato in un castello millenario sulle colline umbre, convertito dal conte Benedikt Bolza e dalla sua famiglia.

READ  Si partirà dall'Italia

Le camere sono decorate con pavimenti in mattoni o parquet in cotto, tende di lino cucite a mano, tessuti italiani, ripiani in marmo e ottone di produzione locale insieme a fotografie provenienti dai vicini mercatini dell’antiquariato in un omaggio alla ricca storia dell’edificio.

Scopri di più sul Castello di Riccio ›


Fotografia di David Galli Atelier

Appartamento Brolettouno, Lombardia, di Archiplan

Ospitato in un edificio di Mantova risalente al XV secolo, questo appartamento è stato ristrutturato con un budget limitato dallo studio di design locale Archiplan.

Lo studio ha deciso di rendere omaggio all’estetica vintage degli interni mantenendo le piastrelle del pavimento invecchiate e i dipinti murali sbiaditi, combinando queste caratteristiche con mobili funzionali in legno di colore chiaro.

Scopri di più sull’Appartamento Brolettouno ›


Fotografia di Salva Lopez

Casa Mayora, Puglia, progettata da Andrew Trotter Studio

Un altro progetto dello studio di Andrew Trotter, questa villa è in realtà un progetto di nuova costruzione, ma porta con sé forti influenze rustiche delle case tradizionali della zona.

Pavimenti in pietra, pareti imbiancate a calce e oggetti d’antiquariato di provenienza locale si combinano per creare un’atmosfera calma e senza tempo.

Scopri di più su Casa Mayora ›


Fotografia di Serena Eller

G-Rough, Lazio, di Gabriele Salini

Elementi che mostrano i 400 anni di storia dell’edificio sono giustapposti all’arte contemporanea e agli arredi della metà del secolo in questo boutique hotel a Roma, la capitale d’Italia.

Le imperfezioni del tempo, soprattutto sulla patina delle pareti, si fondono con mobili ispirati a designer italiani contemporanei come Eco Parisi, Gio Ponti e Piero Fornasetti per un’estetica ruvida ma raffinata.

Scopri di più su G-Rough ›


Fotografata da Irina Boersma e Cesar Machado

Hotel Palazzo Monti, Lombardia, di Julie Kloss Moelsgaard e Vip

READ  8 elementi essenziali della cucina italiana: salse, olio e altro per cucinare pasta, pizza e altri piatti deliziosi | Prodotti più cercati

Una collaborazione con il marchio danese di articoli per la casa Vipp ha visto la designer d’interni Julie Klos Molsgaard creare un hotel temporaneo in un palazzo del XIII secolo a Brescia.

Per mantenere l’attenzione sulle numerose caratteristiche storiche dell’edificio, Mølsgaard ha adottato un approccio minimalista all’arredamento, con materassi posizionati direttamente sul pavimento e opere d’arte appoggiate alle pareti.

Scopri di più su Palazzo Monti ›

Questo è l’ultimo della nostra serie di lookbook, che fornisce ispirazione visiva dagli archivi Dezeen. Per ulteriore ispirazione, consulta le nostre precedenti brochure di design con pavimenti a scacchiera, pareti in gesso e interni in stile mediterraneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *