De Zerbe conferma la voglia di allenarsi in Italia ed esprime la sua gratitudine al Milan

De Zerbe conferma la voglia di allenarsi in Italia ed esprime la sua gratitudine al Milan

Roberto De Zerbe ha impressionato alla guida del Brighton negli ultimi anni, ottenendo risultati impressionanti con pochissime risorse. Di conseguenza, è stato accostato a diversi club, tra cui il Milan, e ora ha confermato il suo desiderio di allenare in Italia.

De Zerbe allena il Brighton da settembre 2022, in sostituzione di Graham Potter, passato al Chelsea. Dopo aver terminato sesto nella sua prima stagione al club, il 44enne ha ricevuto grandi elogi per il suo stile di gioco innovativo.

Utilizza il 4-2-3-1 e visto che arriva anche dalle giovanili del Milan da giocatore, È stato accostato ai rossoneri Per l’era post-Stefano Pioli. In un'intervista con Cielo Regno UnitoDe Zerbe ha confermato un giorno la voglia di allenare nel campionato italiano e ha parlato anche del Milan.

“Amo il mio Paese, amo l'Italia, amo il calcio italiano. Non lo so, sicuramente uno dei miei obiettivi è tornare a lavorare nel mio Paese ma non so quando sarà quel momento.

“Mi sento molto felice in Premier League e devo ringraziare il Brighton, la lega, tutti gli allenatori e le persone. Quando vivi nel Regno Unito, il problema non è dove lavori, ma come lavori, non dove.

“Affrontare il Milan in Europa League? Per me il Milan non è un club qualunque, perché da giocatore sono nato a Milano. Nella mia vita sarò sempre grato al Milan. Ci sono due o tre squadre italiane in Europa League. Lega e vedremo il sorteggio”. Scritto da CalcioItalia.

Un'uscita estiva sembra improbabile per De Zerbe, soprattutto perché il Brighton probabilmente chiederà molti soldi (come hanno fatto quando Potter se n'è andato). Il Milan ha qualche altro nome in lista e il futuro di Pioli non è ancora del tutto deciso, anche se sembra essere in vista il suo addio.

READ  La SPAO Photo Walk di Little Italy è la prima del suo genere in Canada + l'evento di lancio è venerdì - Apartment613

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *