D-ID svela una nuova API di chat per consentire conversazioni faccia a faccia con un essere umano digitale basato sull’intelligenza artificiale

D-ID svela una nuova API di chat per consentire conversazioni faccia a faccia con un essere umano digitale basato sull’intelligenza artificiale

un attol’azienda israeliana che sfrutta l’intelligenza artificiale per creare esperienze uniche come Profonda nostalgia, ha annunciato oggi il lancio di una nuova API di chat per consentire conversazioni faccia a faccia con un essere umano digitale basato sull’intelligenza artificiale. La sua tempistica è stata annunciata in concomitanza con il Mobile World Congress (MWC), che si terrà a Barcellona questa settimana.

L’azienda offre attualmente l’API alle organizzazioni per scopi di branding e customer experience. La premessa dell’API è fornire un’interfaccia “umana” per l’IA conversazionale. In un comunicato stampa, D-ID ha affermato che con le nuove funzionalità di trasmissione in tempo reale e la tecnologia text-to-video, i clienti possono combinare la potenza di modelli linguistici di grandi dimensioni come GPT-3 e LaMDA per implementare esseri umani digitali interattivi.

Crediti immagine: un atto

La nuova offerta offre agli sviluppatori la possibilità di creare assistenti digitali realistici in grado di interagire con i consumatori in modo più umano e coinvolgente.

Il CEO e co-fondatore di D-ID, Jill Berry, ha dichiarato in una nota. “Stiamo rendendo la tecnologia più umana dandogli un volto e rendendo l’interazione più naturale. Sono molto orgoglioso di D-ID, che rimane in prima linea nel settore emergente dell’IA generativa”.

I chatbot di testo sono un modo popolare per i consumatori di interagire con i marchi e D-ID lo rileva come un potenziale utilizzo per la sua nuova API, in quanto consentirebbe ai marchi di interagire con i clienti attraverso un’esperienza più personale e interattiva.

Il lancio arriva quando D-ID e una serie di altre società, tra cui Adobe e OpenAI, hanno annunciato la loro partecipazione struttura Per lo sviluppo, la creazione e la condivisione etica e responsabile di media sintetici.

READ  Google ha introdotto "Android Ready SE Alliance" per consentire agli utenti di utilizzare chiavi digitali, portafogli digitali e ID con maggiore sicurezza / ambito di informazioni digitali

Dal suo lancio pochi mesi fa, ChatGPT di Open AI ha conquistato Internet e sta diventando sempre più popolare. Di conseguenza, l’intelligenza artificiale è diventata un argomento sempre più popolare negli ultimi mesi. Alla luce di questi fattori, non sorprende che D-ID stia cercando di rendere le interazioni con l’IA più naturali e aiutare i marchi a trarre vantaggio dalla tecnologia popolare.

Maggiori informazioni su MWC 2023 su TechCrunch

Maggiori informazioni su MWC 2023 su TechCrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *