Cristiano Ronaldo: l’attaccante del Manchester United può giocare fino a quarant’anni, dice Ole Gunnar Solskjaer | notizie di calcio

Ole Gunnar Solskjaer afferma che non sarebbe sorpreso se Cristiano Ronaldo continuasse a giocare a calcio professionistico a 40 anni.

Il 36enne ha segnato quattro gol in tre partite da quando è tornato nella sua ex squadra ad agosto e, nonostante l’età, il portoghese rimane in ottima forma fisica.

Il suo ex compagno di squadra dello United Ryan Giggs è famoso per aver giocato nel giorno del suo 40esimo compleanno, e Solskjaer ha potuto vedere Ronaldo fare esattamente lo stesso.

Alla domanda su quanto tempo potrebbe essere il nazionale portoghese, ha detto: “Non sarei sorpreso se continuasse a giocare a quarant’anni, a causa del modo in cui si prende cura di se stesso.

foto:
Solskjaer afferma che la mentalità di Ronaldo al suo ritorno in Premier League è stata “immediata”

“Questa è la chiave per questo – e ovviamente alcuni geni. Devono esserci anche alcuni geni, del DNA lì dentro”.

Ha messo ogni grammo di energia e sforzo per diventare il giocatore che era ed è tuttora, quindi merita tutti gli elogi che sta ricevendo per la sua condizione fisica.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Edinson Cavani è tornato in piena forma e sarà nella squadra del Manchester United per la loro visita all’Aston Villa sabato, afferma Ole Gunnar Solskjaer.

“La cosa più impressionante è che quando ha raggiunto tutto ciò che ha ottenuto, ha ancora fame. La sua mentalità è ancora abbastanza vicina e questo è un desiderio interiore che continuerà a lavorare fino a quando la sua testa non dirà: ‘No, io ‘ho dato tutto ora.’

READ  Napoli 1-0 Juventus: il rigore di Lorenzo Insigne batte la Champions

“Spero che duri ancora qualche anno. Linford Christie ha avuto una buona età anche quando ha vinto una medaglia d’oro (Christie ha vinto i 100 metri olimpici nel 1992 all’età di 32 anni), quindi l’età non è mai un problema”.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Il manager dell’Aston Villa Dean Smith non vede l’ora di affrontare il Manchester United sabato e crede che la squadra di Solskjaer guidata da Ole Gunnar sia la contendente al titolo in questa stagione.

Gli anni di progresso di Ronaldo non sembrano aver mitigato il suo intento offensivo, ma Solskjaer è consapevole delle esigenze che il suo ruolo gli pone e terrà d’occhio il suo carico di lavoro mentre svolge anche la sua parte in uno sforzo difensivo di squadra.

Ha detto: “È ancora uno dei giocatori più veloci del campionato e sono ancora contento della sua condizione fisica.

Ma ovviamente è tornato in Premier League e forse ci sarà più intensità dai campionati italiano e spagnolo, quindi dovremo gestire i suoi carichi di lavoro.

“Ma è lì per segnare gol, ovviamente, e fare gol”.

domenica 3 ottobre 18:30

Partenza alle 18:45

Ronaldo spera nella sua ultima possibilità di impressionare quando lo United saluta i rivali della Premier League Aston Villa all’Old Trafford sabato determinato a non tornare indietro di nuovo, qualcosa che è diventato una tendenza nell’ultimo anno o giù di lì.

“Ho inviato un messaggio alla Premier League chiedendo se possiamo iniziare le partite 1-0. Questo ci renderà molto più facile”, ha detto Solskjaer, sorridendo.

READ  Danimarca: la UEFA ha offerto solo due opzioni per riprendere la partita dopo il crollo di Christian Eriksen

“Sto scherzando, è una grande, grande parte del gioco e dobbiamo iniziare meglio. Non possiamo aspettarci di tornare indietro e vincere partite come abbiamo fatto in modo fantastico negli ultimi 12, 14, 15 mesi, ma questo ci raggiungerà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *