Antonio Conte come allenatore del Manchester United non funzionerà e insiste su Peter Schmeichel perché la leggenda emette una sentenza sprezzante sull’italiano

Peter Schmeichel insiste sul fatto che il Manchester United non dovrebbe prendere in considerazione la nomina di Antonio Conte, poiché getta il suo sostegno dietro Ole Gunnar Solskjaer.

I campioni della finale di Champions League 1999 sono sotto pressione all’Old Trafford dopo un inizio di stagione incompleto, dopo la vittoria per 3-2 sull’Atalanta a causa di alcune crepe abbastanza evidenti.

L’ex allenatore del Chelsea Conte è senza lavoro dopo aver lasciato l’Inter in estate ed è stato propagandato come un potenziale sostituto.

L’italiano ha vinto Premier League e FA Cup in due anni in Inghilterra, e può vantare anche quattro scudetti.

Conte è famoso anche per aver ricostruito squadre, portando la Juventus dalla settima all’imbattibilità Scudetto e il Chelsea dalla decima allo scudetto.

LONDRA, INGHILTERRA – 21 MAGGIO: Il manager del Chelsea Antonio Conte posa con il suo staff posteriore e il trofeo della Premier League dopo la partita della Premier League tra Chelsea e Sunderland a Stamford Bridge il 21 maggio 2017 a Londra, Inghilterra. (Foto di Michael Reagan/Getty Images)

Ma Schmeichel insiste che sarà l’uomo sbagliato per guidare il suo vecchio club in avanti, e insiste che l’ex centrocampista sarà solo una soluzione temporanea,

“Si potrebbe dire ‘Conte è fantastico'”, ha detto al Times.

“Ma non è rimasto da nessuna parte per più di due anni. Non siamo una squadra di calcio. Ci abbiamo già provato. Non ha funzionato. Louis van Gaal non ha vinto la Premier League, Mourinho no. vincita.

“Dici Conte o un altro nome, non fa differenza. Riguarda loro e quello che vogliono fare in una piccola finestra sulla grande storia del Manchester United.

READ  Staffetta 4x100m maschile GB AGONY visto che il quartetto britannico ha appena perso l'oro olimpico

“Il problema che ha Ole è che nel mondo delle soluzioni rapide e delle notizie rapide deve vincere ieri. Deve essere consegnato ora. Ma non è il mondo reale. Abbiamo mantenuto questo sviluppo per un po’ e i nostri concorrenti hanno colmato il divario e poi fuggito.

“Dobbiamo raggiungerli, ma credo – come abbiamo fatto nei periodi più grandi con Sir Matt [Busby] E con Sir Alex, se costruisci e prendi tempo, riuscirai a farcela per molto tempo. Questo è ciò che intendevo con questa frase sul cuore e l’anima.

“Liverpool, quanto tempo ci hanno messo a farlo bene? Solo quando hanno trovato un allenatore che capisse il club. Ole ora c’è e spero che rimanga.

“Ma se ci sarà un cambiamento nei prossimi due anni, spero che il club farà davvero la sua dovuta diligenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *