Cos’è il digiuno intermittente? Guida dettagliata per principianti | salute quotidiana

Prima di provare il digiuno intermittente, preparati al successo seguendo questi passaggi.

1. Seleziona il tipo

Se il tuo obiettivo è perdere peso, pensa a quanto peso vuoi perdere. Se è importante, dice Varaday, potrebbe avere senso iniziare con un giorno di digiuno alternativo, anche se è più una sfida. In questo modo, puoi perdere una notevole quantità di peso nei primi due mesi, il che può mantenerti motivato. Quindi puoi passare a mangiare a tempo limitato perché è più facile rimanere più a lungo, dice.

2. Imposta la tua finestra

Se hai intenzione di provare a mangiare a tempo limitato, dovrai prendere una decisione sulla tua finestra per mangiare. Questo può essere fatto di preferenza. Alcuni clienti dicono a Bauer che semplicemente non hanno bisogno di mangiare al mattino, quindi inizieranno nella finestra dei pasti con il pranzo, uno spuntino e poi la cena. Altri taglieranno tutti e tre i pasti nella finestra per mangiare più piccola.

Non sei pronto per andare fino in fondo? Prova a digiunare per 12 ore, che è il modello più naturale per le persone, dice Bauer. Non è rigoroso, ma smette di mangiare la notte, il che può aiutarti a perdere peso e ridurre il bruciore di stomaco o i problemi di sonno causati dal mangiare troppo vicino all’ora di andare a dormire, dice.

3. Pianifica strategicamente i tuoi giorni di digiuno

Susie dice che il digiuno può provocare sentimenti spiacevoli come “rabbia” (rabbia causata dalla fame), così come stanchezza e mal di testa. Consiglia di guardare la tua settimana e di prestare attenzione ai giorni in cui devi esibirti particolarmente bene, ad esempio quando hai una presentazione per lavoro. Questi non sono i giorni per pianificare il digiuno.

READ  Stavamo guardando una stella fallita trasformarsi in un pianeta gigante

Allo stesso modo, se hai una funzione sociale importante (una festa di compleanno o un’altra celebrazione), può essere davvero difficile digiunare nei giorni in cui i cibi speciali sono una componente importante. Non vedere l’ora di adattarsi al tuo stile di vita, non il contrario, è la chiave per far funzionare questa attività per te a lungo termine.

4. Cerca ancora cibi nutrienti

La convinzione che durante i periodi di festa si possa mangiare quello che si vuole non è del tutto vera, soprattutto se si vuole farlo in modo sano. “Il digiuno non sostituisce un’alimentazione sana”, afferma Bauer. Per ottenere i nutrienti di cui hai bisogno, concentrati su cibi che contengono proteine ​​magre, fibre, carboidrati e frutta e verdura a basso contenuto di zuccheri. Bevi molta acqua durante il giorno. Ciò assicurerà che non ti disidrati, il che aggrava solo gli effetti collaterali come il mal di testa.

5. Sposta la finestra

Ancora una volta, se stai seguendo una dieta a tempo limitato, sappi che non devi mantenere la stessa quantità di cibo ogni giorno. Puoi modificarlo secondo i tuoi impegni. Ad esempio, se hai programmi speciali per colazione e pranzo, alza la finestra in modo da poter partecipare e sentirti felice e soddisfatto (non privato) durante il digiuno intermittente.

6. Consultare un professionista sanitario

Potresti avere molte domande sul fatto che IF sia giusto per te, cosa mangiare o come farlo funzionare nella tua vita, specialmente se hai condizioni di salute di base. In tal caso, è meglio contattare un dietista registrato per istruzioni su come farlo in sicurezza, dice Susie. Puoi trovarne uno nella tua zona utilizzando lo strumento Nutrition Expert Finder dell’Accademia di nutrizione e dietetica all’indirizzo EatRight.org.

READ  L'uovo fossile sorprendentemente ben conservato mostra il legame tra dinosauri e uccelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.