Cosa ha imparato Lonnie James da 34 primi appuntamenti in 19 paesi

Cosa ha imparato Lonnie James da 34 primi appuntamenti in 19 paesi

Loni James ha fatto l’autostop dallo Stato di Washington a Londra l’anno scorso con un borsone, uno zaino e un itinerario funky.

Era la fine di marzo e il suo piano era semplice: viaggiare per il mondo e uscire con una persona del posto in ogni paese che visitava.

Alcuni giorni dopo essere arrivata a Londra, ha colpito direttamente Tinder e ha incontrato un doppio cittadino francese e britannico che amava viaggiare. Pinte di birra con lui in un pub vicino al Tower Bridge si sono trasformate in un appuntamento a cena di cinque ore e lunghe conversazioni sui viaggi passati.

Non ha mai più visto l’uomo. Ma così iniziò il suo viaggio, un viaggio senza un itinerario specifico in mente. Nell’ultimo anno, James afferma di aver usato Tinder, Hinge e Bumble per andare a 34 primi appuntamenti in 19 paesi, una serie di rituali romantici pieni di intrighi, sorprese e novità culturali.

C’era un appuntamento di 13 ore al Cairo durante il mese sacro del Ramadan – il suo primo appuntamento con un musulmano – con un uomo che l’ha affascinata con il suo sorriso allegro e le citazioni del programma televisivo Friends sul suo profilo Tinder. Il suo prossimo appuntamento fu con un altro uomo egiziano ad Alessandria che dichiarò di essere fidanzato e trascorse l’appuntamento desiderando a gran voce un amore passato.

“Ovviamente aveva bisogno di qualcuno che lo ascoltasse e io ero un posto sicuro”, dice James. “Ho avuto conversazioni incredibilmente intime e vulnerabili con le persone. C’è qualcosa di speciale che accade quando le persone sanno che non ti rivedranno mai più.”

C’era un appuntamento nella città italiana di Verona con un affascinante musicista classico che l’ha portata in giro su uno scooter e l’ha portata in un tour notturno dei numerosi siti storici della città.

C’è stato anche un appuntamento disastroso in Turchia con un uomo che si è infuriato quando lei ha rifiutato le sue avances fisiche e l’ha portata nel suo negozio di parapendio, promettendo di tornare. non ha fatto. Dopo aver aspettato ore in un temporale, James ha trascorso la notte su una panchina del negozio.

Il suo appuntamento più recente è stato con un uomo sudafricano a Cape Town che ha preparato un mazzo di carte a cena e ha continuato a fare trucchi con le carte sul tavolo.

Ma James, 40 anni, dice che anche i brutti appuntamenti sono stati indimenticabili e tutti le hanno insegnato qualcosa.

“In passato, vedevo gli appuntamenti come una rinuncia o un fallimento. Se uscivo con qualcuno per un appuntamento e non finiva con un bacio della buonanotte, o non finiva con un secondo appuntamento, Ci ho pensato”, dice. “Non ci penso più. Ora capisco il valore di andare ad un appuntamento ed essere così grato che qualcuno si sia aperto con te e ti abbia dato il suo tempo… condividendo la sua storia con te.

“Ho imparato che il romanticismo si presenta in molte forme”, aggiunge. “Non deve essere costoso e non esiste una formula particolare che faccia nascere il romanticismo. Per me, è quando c’è connessione e intenzione. La persona che ti ascolta, che si sforza di farti sentire speciale, vuole metterti un sorriso la tua faccia con un cenno premuroso e la persona che vuole Lui sa cosa pensi e cerca di conoscerti davvero.

READ  Magawa, il topo che ha scoperto le mine antiuomo in Cambogia, muore dopo il pensionamento

Lonnie James fa un’escursione vicino al Monte Bianco sul confine franco-svizzero nelle Alpi. (Per gentile concessione di Lonnie James)

La morte di sua madre l’ha spinta a cogliere l’attimo

La decisione di James di intraprendere un viaggio da solista è stata il risultato di una tragedia.

Ha visto sua madre lottare presto con l’insorgenza del morbo di Alzheimer dall’età di 48 anni fino alla sua morte un anno e mezzo prima, all’età di 63 anni. Questo ha motivato James a cogliere l’attimo e lanciare le sue avventure.

Dice: “I miei genitori hanno fatto tutto bene nella cultura americana. Si sono sposati. Hanno cresciuto tre figli… avevano un buon lavoro… pagavano la casa”. “Avevano grandi progetti per il loro pensionamento, ma mia madre non ce l’ha fatta ad andare in pensione”.

Celibe e senza figli, James ha iniziato a risparmiare per il suo viaggio due anni prima che sua madre morisse nell’ottobre 2021. Si è trasferita da Seattle a Spokane, Washington, ha affittato un appartamento più economico e ha trovato una coinquilina. In seguito ha venduto tutte le sue cose e si è trasferita dai suoi genitori per trascorrere del tempo con la madre malata durante i suoi ultimi giorni.

Non ha avuto la possibilità di condividere i suoi piani di viaggio con sua madre prima di morire, ma ricorda i consigli chiave che sua madre le diede anni prima che il morbo di Alzheimer la derubasse della sua capacità di comunicare.

“Le ho parlato di un ragazzo che amavo e lei mi ha chiesto di assicurarmi che amasse viaggiare tanto quanto me”, dice. “È stato davvero toccante, nel bel mezzo della sua malattia, sapere quanto fosse importante per me… quando cercavo un partner.”

Il viaggio internazionale di James ha coinciso con un aumento dei viaggi da solista, stimolato in parte dalla pandemia.

Google cerca negli Stati Uniti il ​​mese scorso “viaggio da solo” Era tre volte superiore rispetto a marzo 2020 negli Stati Uniti.

afferma Janice Wu, fondatrice ed editrice del sito Viaggiatore solitario. “Molti hanno continuato a viaggiare da soli dopo aver scoperto i vantaggi del viaggio da soli come flessibilità, libertà e crescita personale”.

Sebbene non sia insolito per i viaggiatori solitari trovare romanticismo e amicizia, in ogni paese che visiti è raro uscire con qualcuno, dice Waugh.

Ma James si è buttato nella prova e ha abbracciato il bene e il male. Soggiorna in ostelli e Airbnb o con amici e anche amici di amici, lasciando sempre spazio alla spontaneità.

“La gente sarebbe semplicemente alla locanda a chiedere in giro: ‘Chi vuole andare qui? Chi è libero per sette giorni? Hai intenzione di farlo? “Ti ritrovi con estranei in macchina”, dice.

“Mi sono reso conto che viaggiare a lungo raggio è molto diverso dal semplice andare in vacanza… per una settimana o due. Volevo davvero immergermi nella cultura e volevo vivere un’esperienza completamente diversa rimanendo in viaggio per tanto tempo.”

READ  Sono passati 50 anni dalla Bloody Sunday dell'Irlanda del Nord. Le famiglie delle vittime vogliono ancora giustizia

Lonnie James alla Moschea Ibn Tulun al Cairo. “Quando scrivo di questi luoghi, spero che suscitino curiosità”, dice. (Per gentile concessione di Lonnie James)

Prendere provvedimenti per garantire la sua sicurezza

James dice che è molto puntuale riguardo al suo obiettivo di uscire con qualcuno in ogni paese che visita. Ha promesso loro l’anonimato e, fatta eccezione per la condivisione di alcune foto, ha rifiutato di fornire i loro contatti alla CNN.

Forse la sua esperienza più memorabile è stata un appuntamento di 13 ore l’anno scorso con un uomo musulmano al Cairo. Si sono scambiati conversazioni su tutto, dagli appuntamenti online alla cultura musulmana e ai matrimoni combinati. Poiché era durante il mese di Ramadan, condividevano l’iftar, il pasto consumato da coloro che digiunavano subito dopo il tramonto.

“Mai un uomo si è impegnato così tanto in un appuntamento”, dice della loro giornata insieme, che includeva anche visite a musei e conventi, giri in risciò e uno spettacolo notturno di danze popolari nel deserto. “C’era così tanto cibo, era così colorato. Ho provato tutte queste cose nuove. Il cibo egiziano è incredibile.”

Da allora, ha avuto date in Giordania, Cipro, Turchia, Svizzera, Francia, Italia, Slovenia, Norvegia, Islanda, Azzorre portoghesi, Marocco, Tunisia, Mauritania, Senegal, Gambia, Namibia e Sud Africa.

Pubblica la sua esperienza nel blog e via Facebook E Instagram Usando l’hashtag #ADateinEveryCountry, molte donne offrono commenti e consigli.

Essendo una donna che viaggia da sola, James dice di essere preoccupata per la sicurezza. Condivide la sua posizione con gli amici, non beve molto alcol e si assicura che il suo telefono sia carico e utilizzi un’app di condivisione delle corse in modo da poter uscire da sola per un appuntamento.

Comunica con gli uomini tramite app di appuntamenti e non fornisce il suo numero di telefono fino a quando non incontra un appuntamento di persona. Inoltre, non consente mai a nessun appuntamento di venirla a prendere dalla sua residenza.

Waugh, un esperto di viaggi da solista, incoraggia le donne a incontrarsi per appuntamenti in pubblico e fare attenzione a chi si avvicinano per chiedere indicazioni.

“Incontro sempre persone e lo faccio facendo la prima mossa. Penso che sia più probabile che un cattivo scelga me piuttosto che io scelga”, dice Waugh. “Scelgo con chi parlare, dove andare o dove sedermi. Se ho bisogno di chiedere indicazioni, la mia prima scelta è rivolgermi a una famiglia e poi forse a una coppia.”

James non si sente ancora insicuro ad un appuntamento, ma ha avuto alcune esperienze frustranti. I ragazzi l’hanno fermata due volte: a Paphos, Cipro, ea Città del Capo, in Sud Africa.

Poi c’è stato il tizio di Zurigo che è andato a prenderla su una Lotus, l’ha portata a cena in un ristorante costoso nonostante le sue proteste e le ha ordinato da mangiare, insieme a un bicchiere di Chablis da 84 dollari. Poi ha chiesto di dividere il conto, aggiungendo il suo budget settimanale.

“So che sembra magico, e alcuni dei miei appuntamenti sono stati magici”, dice James. “Sono andato in parapendio (a Fethiye, in Turchia) negli appuntamenti. Sono anche andato a pescare nel circolo polare artico negli appuntamenti. Ma ho anche avuto degli appuntamenti davvero strani.”

READ  Il capo della National Security Agency ha affermato che i funzionari statunitensi sono "molto concentrati" sulla possibilità di attacchi ransomware durante la guerra in Ucraina

Loni James ha condiviso questo tradizionale pasto al tramonto in un appuntamento con un uomo musulmano al Cairo l’anno scorso durante il Ramadan. (Per gentile concessione di Lonnie James)

La sua avventura ha cambiato la sua prospettiva sugli appuntamenti

James non è tornato negli Stati Uniti da quando è partito nella primavera del 2022. Ha in programma di viaggiare per molti altri mesi in Africa prima di dirigersi in Asia, Australia e Sud America.

Spera di trasformare la sua avventura nel mondo in un libro divertente ed educativo.

“Qualcuno probabilmente non prenderebbe in mano un libro sull’Egitto, sulla Namibia o sulla Tunisia. Ma potrebbe essere affascinato dalla mia storia di appuntamenti, e se gli capita di apprendere queste altre cose su quel paese durante quella storia di appuntamenti, lo considero un enorme vantaggio .”

“Mi rendo conto che forse l’Egitto non è nella lista dei desideri di tutti, e forse il Marocco non lo è, nemmeno la Namibia. Quando scrivo di questi luoghi, spero che suscitino la curiosità delle persone… Spero che le storie facciano ridere, sognare e attraversare oceani per incontrare persone interessanti ovunque.”

Fino ad allora, continuerà a viaggiare, almeno l’anno prossimo. C’è così tanto da vedere e molto altro da fare.

James non ha ancora trovato un partner. Dice che è aperta ad avere un ragazzo che vive in un altro paese. Ma se ciò non accade, si sta godendo quasi ogni momento del suo viaggio.

“Mi piace avere razze, religioni, musica, stile, conoscenza e background diversi”, afferma. “C’è molto da imparare quando ti circondi di persone provenienti da tutte le diverse parti del mondo.”

Ha detto che incontrare uomini in diversi paesi ha cambiato la sua prospettiva sugli appuntamenti.

Da giovane, vedeva gli appuntamenti come un mezzo per raggiungere un fine: trovare un marito. Ma ora, dice, considera un privilegio ascoltare la storia di qualcuno e conoscerlo senza il peso delle aspettative.

“Ho imparato che le sfide degli appuntamenti moderni sono ovunque”, afferma. “Le persone stanno ancora imparando come affrontare gli appuntamenti online e le persone continuano a essere fantasma. Alzarsi in piedi è fastidioso, anche quando succede su un’isola bellissima. Le insicurezze non scompaiono quando attraversi l’oceano.”

James dice che è contenta di non aver rimandato il viaggio fino a quando non ha avuto un partner, come ha fatto in passato. Dice che l’anno scorso le ha insegnato molto su se stessa.

“Ho imparato che sono la migliore versione di me stessa quando viaggio: la più estroversa, la più curiosa”, dice. “Sono affascinato dal modo in cui paesi diversi affrontano le stesse cose. Mi viene costantemente ricordato che non esiste un modo giusto per fare le cose”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *