Steve Bannon si dichiara non colpevole di oltraggio alle accuse del Congresso

La notifica è arrivata prima di un’udienza fissata per giovedì mattina – e prevista per la prima apparizione di Bannon davanti al giudice distrettuale degli Stati Uniti Carl Nichols, che supervisionerà il suo caso e qualsiasi potenziale processo per disprezzo per non aver testimoniato o consegnato i documenti alla Camera dei Rappresentanti a gennaio . 6 inchiesta. Bannon ha detto che non aveva bisogno che il giudice leggesse le accuse contro di lui in un’udienza pubblica, secondo la causa.

Giudice Carl Nichols La petizione è stata accolta giovedì.

L’appello di Bannon avvia il processo per quella che ha promesso sarà una dura difesa.

L’ex consigliere dell’ex presidente Donald Trump è apparso in tribunale lunedì dopo essere stato accusato la scorsa settimana di un conteggio relativo al suo rifiuto di testimoniare e uno relativo al suo rifiuto di presentare documenti al comitato ristretto della Camera. Il Dipartimento di Giustizia ha affermato che ogni accusa comporta un minimo di 30 giorni e un massimo di un anno di carcere, oltre a una multa fino a $ 100.000.

“Te lo sto dicendo ora, questo sarebbe un reato infernale per (procuratore generale) Merrick Garland, (presidente della Camera) Nancy Pelosi e Joe Biden”, Bannon Reporter dopo la sessioneHa giurato alla sua squadra: “Continuerà a fare fallo”.

I pubblici ministeri non hanno cercato di detenerlo prima del processo. Alle condizioni concordate dal giudice, Bannon ha accettato di effettuare il check-in settimanale, consegnare il passaporto, notificare qualsiasi viaggio al di fuori della regione e ottenere l’approvazione del tribunale per i viaggi al di fuori degli Stati Uniti continentali.

Cosa c'è dopo nell'inchiesta del 6 gennaio?
L’House Select Committee ha ricordato documenti e testimonianze di Bannon all’inizio di ottobre. Cercando la sua collaborazione, la commissione ha notato che Bannon ha parlato con Trump nel periodo precedente alle rivolte del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti e che era presente nella cosiddetta stanza della guerra degli alleati di Trump al Willard Hotel di. Washington, DC, dove si stava svolgendo l’attacco e chi è stato? Commenti sul suo podcast Il giorno prima, aspettandomi che “l’inferno” “esplodesse” il giorno successivo.

Il Comitato della Camera ha detto nella sua relazione ha presentato una decisione di disprezzo.

READ  Tuning baule o caramelle per cucinare carichi automatici di caramelle

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni giovedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *