Come imparare l’inno della Roma, parlare italiano e segnare 27 gol ha trasformato l’ex giocatore del Chelsea nel campione del club

ROMA – A settembre, Tammy Abraham era in piedi sul pavimento dello stadio olimpico, a pugni chiusi mentre si univa ai tifosi della Roma per il rito pre-partita di suonare l’inno del club.

La telecamera ha catturato l’attimo fuggente ed è diventato rapidamente virale. Ora ha oltre un quarto di milione di visualizzazioni sulla pagina Facebook della Roma e centinaia di messaggi di adorazione.

Ibrahim non avrebbe potuto iniziare meglio con una vittoria Gelorossi Il supporto, otto mesi dopo, è a una partita dalla storia dopo la sua stagione di debutto da record.

L’attaccante dell’Inghilterra ha segnato 27 gol con la Roma in tutte le competizioni e i nove gol segnati nell’edizione di apertura dell’European Conference Championship hanno messo gli italiani sull’orlo di porre fine a 14 anni di siccità.

Ma l’ammirazione trascende gli obiettivi. Abraham ha abbracciato con entusiasmo il suo nuovo club e la sua città. Che si tratti di imparare l’inno, ammirare il Colosseo o studiare la lingua, qualcosa che ha deriso il connazionale Chris Smalling per non aver fatto.

Abraham rise: “Sono passati tre anni e ancora non parla italiano”.

I numeri dell’ex giocatore del Chelsea sono davvero impressionanti. I gol totali di Abraham sono un record per la Roma in una prima stagione – battendo giocatori del calibro di Gabriel Batistuta e Vincenzo Montella – mentre nel 1929-30 Rodolfo Falk ha segnato più di 17 gol per Abraham nella sua prima stagione in Serie A.

Ora il 24enne ha la possibilità di battere il Feyenoord. Non commettere errori, questo finale significa molto per la Roma. Molti nasi sono stati alzati in una conferenza regolare, ma non nella capitale italiana.

più di calcio

Una vittoria a Tirana renderebbe la Roma la prima squadra italiana a vincere una Coppa dei Campioni da quando l’Inter ha vinto la Champions League nel 2010.

È stato un certo Jose Mourinho il responsabile di quest’ultima impresa, non che sembri ricordarlo.

“Questa è la finale più importante della mia carriera”, ha detto il tecnico della Roma. “Ho già giocato con altri, questa partita deve ancora essere giocata e voglio vincerla”.

La capienza dello Stadio Nazionale nella capitale albanese di 22.500 spettatori ha limitato il numero di tifosi itineranti, ma la Roma ha già venduto 45.000 biglietti per un concerto all’Olympique.

“Potrebbe essere la Champions League, il Mondiale o la Conference League, una finale finale e io voglio vincere. Tutta la Roma vuole vincere”, ha detto Abraham.

L’influenza di Mourinho ha aiutato a sviluppare Ibrahim in questa stagione, anche se ha dovuto affrontare un amore duro.

Mourinho spera di portare la Roma al suo primo titolo in 14 anni mercoledì sera (Immagine: PA)

“Mi rifiuto di elogiarlo”, ha detto Mourinho dopo che il gol dell’attaccante della Roma ha sancito la vittoria della Roma in semifinale sul Leicester. “Ha bisogno di lavorare sodo in ogni partita, non solo quando affrontiamo la Lazio o lottiamo per una finale europea!”

Ibrahim sembra essere felice di questo approccio.

“[Mourinho] Sa quando la mia mente è in gioco e quando ho un po’ di sonno. “Sa davvero come guidare la squadra”, ha detto l’attaccante ad aprile.

Sebbene il sesto posto dell’AS Roma in Serie A sia stato un risultato deludente, la corsa della Roma in Europa ha solo aumentato il supporto, così come i gol di Abraham.

La forma del giocatore inglese ha portato a inevitabili voci su un ritorno in Premier League e, sebbene Mourinho abbia recentemente affermato di non pensare che sia quello che vuole Abraham, ha anche detto che l’attaccante “ha solo bisogno di muovere le dita se vuole tornare”.

Ma l’ex uomo del Chelsea ha chiarito i suoi sentimenti.

“Amo questo club… il mio cuore è con la Roma”, ha detto domenica.

Resterà per sempre nel cuore dei tifosi romanisti se riuscirà a portarli alla gloria a Tirana.

READ  Vittori racconta cosa significa diventare il primo campione italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.