Biden e Trump concordano di tenere dibattiti il ​​27 giugno e settembre, ma i dettagli potrebbero essere difficili – World News

Biden e Trump concordano di tenere dibattiti il ​​27 giugno e settembre, ma i dettagli potrebbero essere difficili – World News

Aggiornato alle 8:03

Il presidente Joe Biden e l’ex presidente Donald Trump hanno concordato mercoledì di tenere due dibattiti elettorali a giugno e settembre – il primo il 27 giugno ospitato dalla CNN – ma i loro schieramenti sembravano distanti su dettagli chiave come le regole di base per lo scontro presidenziale.

Il rapido accordo sul programma dell'incontro è arrivato dopo che il democratico ha annunciato che non avrebbe partecipato ai dibattiti presidenziali autunnali sponsorizzati dal comitato apartitico che lo organizza da più di tre decenni. Invece, la campagna di Biden ha proposto che i media tengano dibattiti dal vivo con i presunti candidati democratici e repubblicani, il primo a fine giugno e il secondo a settembre prima dell’inizio delle votazioni anticipate. Trump ha dichiarato, in un post sul suo sito web, Truth Social, di essere “pronto e disposto a discutere” di Biden nei tempi proposti.

Ore dopo, Biden ha detto di aver accettato un invito della CNN a partecipare a un dibattito il 27 giugno, aggiungendo: “Ecco, Donald, come ho detto: ovunque, in qualsiasi momento, ovunque Trump ha detto a Fox News Digital di aver accettato l’invito ci sarò”, ha detto allo sbocco.


Originale 05:51

Il presidente Joe Biden ha dichiarato mercoledì sui social media che non parteciperà ai dibattiti elettorali sponsorizzati da un comitato apartitico e sfiderà invece il repubblicano Donald Trump a due dibattiti.

READ  L'intera giuria è stata selezionata nel processo finanziario di Donald Trump

“Donald Trump ha perso due dibattiti a mio favore nel 2020”, ha scritto Biden su X, precedentemente noto come Twitter. “Da allora non è più comparso per una discussione. E ora si comporta come se volesse discutere di nuovo con me. Bene, rallegrami la giornata, amico mio.”

Il democratico ha suggerito che i candidati possano scegliere alcune date, tenendo conto del processo per fondi illeciti in corso a Trump, sottolineando che il repubblicano è “libero il mercoledì”, il consueto giorno libero in tribunale.

Oltre al post, la presidentessa della campagna Biden Jen O'Malley Dillon ha inviato una lettera alla Commissione sui dibattiti presidenziali per affermare che Biden non avrebbe partecipato ai dibattiti annunciati, scegliendo invece di partecipare ai dibattiti ospitati dalle testate giornalistiche.

Il presidente ha inizialmente indicato che sarebbe stato disposto a discutere con Trump durante un'intervista con il conduttore radiofonico Howard Stern il mese scorso, dicendogli: “Sono da qualche parte. Non so quando. Ma sono felice di discuterne”.

La scorsa settimana Biden ha nuovamente indicato che si stava preparando per il dibattito, dicendo ai giornalisti mentre lasciava un evento alla Casa Bianca: “Preparatevi”.

Trump ha ripetutamente sfidato Biden a discutere con lui, mantenendo aperta una seconda fase nei comizi elettorali e sostenendo che il suo rivale non sarebbe stato all’altezza del compito.

Anche Trump non è d'accordo con la commissione di dibattito, ma lui e il suo team hanno sostenuto che a loro non interessa chi ospita i dibattiti fintanto che parlano.

La campagna di Trump ha rilasciato una dichiarazione il 1° maggio in cui si oppone ai dibattiti programmati dalla Commissione sui dibattiti presidenziali, affermando che il programma “inizia dopo il voto anticipato” e che “questo è inaccettabile” perché gli elettori meritano di ascoltare i candidati prima del conteggio dei voti. Lui calunnia.

READ  Schwarzenegger presidente? Arnold dovrebbe candidarsi, e non solo perché ha sconfitto Trump.

Trump ha detto in una manifestazione in Pennsylvania prima dell’inizio del suo processo segreto che le discussioni erano necessarie.

“Dobbiamo parlare perché il nostro Paese sta andando nella direzione sbagliata, molto male”, ha detto Trump, con il podio vuoto accanto a lui. “Dobbiamo spiegare al popolo americano cosa diavolo sta succedendo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *