“Bella stagione ma da migliorare” – Il Direttore di Gara Aprilia Bonora

|
|
MotoGP

foto: GeeBee foto


Aprilia Racing tiene le montagne russe, ea tratti dolorose, 2021 ma la luce in fondo al tunnel si avvicina alla boa italiana.

In un anno segnato dalla perdita di Fausto Gresini, anche l’Aprilia ha festeggiato il suo debutto sul podio in MotoGP con Aleix Espargaro a Silverstone, dopo che la RS-GP Naseer si è classificata terza dietro l’impetuoso Jack Miller della Ducati nella finale del campionato BritishGP.

Iniziando l’anno con Lorenzo Savadore, il catalano ha completato la sua quinta stagione in Aprilia al fianco dell’ex pilota Yamaha Maverick Viñales, grazie a un inaspettato dramma di metà stagione. Nonostante la progressione costante – con Vinales che ha segnato il miglior risultato all’ottavo posto nella seconda visita di Misano – la fabbrica di Noel crede di essere pronto per godersi una stagione stellare nel 2022 con la squadra del difensore.

“Questa stagione è stata una grande stagione per noi e abbiamo ottenuto un ottimo risultato”, ha commentato il direttore di gara dell’Aprilia Paulo Bonora. “Siamo sul podio da molti anni e quest’anno abbiamo ottenuto un risultato fantastico a Silverstone, quindi siamo molto felici come squadra e i piloti sono molto contenti di questo.

“Ringraziamo tanto Espargaro ma anche Savadore e ora Vinales, per lo sviluppo che abbiamo fatto e che faremo per la prossima stagione ma di sicuro dobbiamo migliorare. Abbiamo cose positive nella nostra moto ma stiamo ancora migliorando, dobbiamo migliorare perché lottare con altri concorrenti è molto difficile in un ambiente così competitivo, un torneo come il MotoGP.

“Durante la prima parte della stagione alziamo il livello delle prestazioni, la fiducia dei piloti sta migliorando passo dopo passo e i risultati di Silverstone sono stati per noi un risultato strepitoso, seguiti direttamente dall’Aragon Center. Siamo molto contenti in questo momento e ci concentreremo sulla prossima stagione per migliorare ancora di sicuro la moto e fare un altro passo nella fiducia dei piloti.

READ  Lorenzo Insigne si trasferisce dal Napoli a Toronto con la star italiana che "guadagna 11 milioni di sterline all'anno"

Bonora ha continuato quando gli è stato chiesto di valutare la prestazione della squadra nel 2021: “Ad essere onesti, do un otto perché stiamo ancora migliorando e dobbiamo migliorare”. Al momento stiamo lottando per essere sempre tra i primi dieci. Quando ci sentiamo a nostro agio possiamo essere tra i primi cinque, ma per vincere una gara dobbiamo fare un passo.

“Come sapete Espargaro per noi è stato per tanti anni il nostro riferimento e al momento siamo molto contenti di lui. Il suo stato mentale è molto buono, si sente molto bene all’interno della squadra, quindi siamo molto contenti di lui.

“Con Maverick usiamo questa parte della stagione come un test per noi e per lui. Cerchiamo di avvicinarci al suo stile di guida e di alleggerirlo e di capire il modo migliore per ottenere le migliori prestazioni perché, come puoi capire, arrivare da un’altra moto completamente diversa dalla nostra bisogna seguire passo passo la sua richiesta. E questa gara per gara la stiamo facendo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *