Antonio Conte dice che deve rinnovare il contratto con il Tottenham

Antonio Conte afferma che ha bisogno di guadagnare un nuovo contratto con il Tottenham dopo aver firmato un contratto di 18 mesi a novembre… con l’italiano che non si preoccupa della mancanza di sicurezza del lavoro mentre implementa la sua visione dalla parte

  • Antonio Conte esorta i tifosi a non rileggere troppo il suo contratto
  • L’italiano ha un contratto di 18 mesi ma dice che preferirebbe non essere un onere finanziario
  • Conte vuole ricostruire il Tottenham dopo che lo ha definito una squadra di ‘centrocampo’


Antonio Conte ha rivelato che preferisce firmare contratti brevi per evitare che il suo grosso stipendio diventi un peso per i club.

Ma insiste che l’accordo con gli Spurs è abbastanza lungo da aiutarlo a risolvere i loro problemi.

Conte ha dipinto un quadro desolante della distanza del Tottenham dalle migliori squadre della Premier League dopo la sconfitta in Coppa Carabao contro il Chelsea, definendole una squadra “media” e avvertendo che hanno bisogno di “molto tempo” per risolvere i loro molteplici problemi.

Antonio Conte è convinto di poter seguire la ricostruzione del Tottenham anche con il suo contratto corto

Conte ha invitato i tifosi e la dirigenza del club a pazientare durante la ricostruzione della squadra

Conte ha invitato i tifosi e la dirigenza del club a pazientare durante la ricostruzione della squadra

Tuttavia, Conte ha firmato solo un contratto di 18 mesi, che includeva un’opzione di estensione e vale circa 13 milioni di sterline all’anno, sollevando dubbi sul fatto che avrà abbastanza tempo per supervisionare il processo.

READ  Arrigo Sacchi vorrebbe allenare Mohamed Salah

Ha insistito: “Non ho bisogno di un contratto lungo per assicurarmi di lavorare per un club.

“Sono aperto a migliorare la situazione del Tottenham e sono disponibile a dare la mia opinione e la mia visione e questo non sarà un problema per me, con un contratto breve.

Il club dovrebbe apprezzare il mio lavoro e poi prolungare il mio contratto, ma solo se dimostrerò al club che ne vale la pena.

Dopo aver perso 2-0 contro il Chelsea nella semifinale di andata della Coppa Carabao, ha indicato un gap di qualità

Dopo aver perso 2-0 contro il Chelsea nella semifinale di andata della Coppa Carabao, ha indicato un gap di qualità

Non sono un allenatore che vuole un contratto per molti anni. Inoltre, non è giusto. Perché so benissimo di essere un grande allenatore con uno stipendio importante per la società.

“Non voglio entrare nei club per molti anni perché so che lo stipendio è uno stipendio importante per il club e dovrei meritare questo tipo di contratto”.

Conte ha anche confermato che Son Heung-min sarà fuori fino al prossimo mese dopo aver subito un infortunio alla gamba contro il Chelsea.

Salterà le prossime cinque partite, a cominciare dalla sfida di domenica in FA Cup contro il Morecambe, così come la partita di ritorno contro il Chelsea e le partite importanti di campionato contro Arsenal, Leicester e Chelsea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.