William Shatner definisce il ritorno a Star Trek una “idea interessante” e suggerisce di abbandonare l'invecchiamento digitale per interpretare nuovamente Kirk – TrekMovie.com

William Shatner definisce il ritorno a Star Trek una “idea interessante” e suggerisce di abbandonare l'invecchiamento digitale per interpretare nuovamente Kirk – TrekMovie.com

Stella originale Star Trek Il franchise di Star Trek (e diversi film di Star Trek) ha compiuto 93 anni a marzo e William Shatner vede ancora la possibilità di tornare nel ruolo di James T. Kirk.

Kirk intriga ancora Shatner

William Shatner sta promuovendo il suo nuovo documentario Puoi chiamarmi Bill, che è stato recentemente rilasciato in video on demand. Durante la promozione, ovviamente gli sono state poste domande su Trek, inclusa una che riceve da decenni: interpreteresti di nuovo Kirk? In una nuova intervista con Stampa canadeseShatner ha detto:

“È un'idea interessante… È quasi impossibile, ma era un ruolo fantastico e molto ben scritto, e se ci fosse una ragione per cui ero lì non sarebbe semplicemente fare un cameo, ma se ci fosse una vera ragione per il personaggio apparire, allora potrei prenderlo in considerazione.”

William Shatner nel ruolo di Kirk Generazioni di Star Trek

Shatner ha interpretato Kirk per l'ultima volta 30 anni fa nel film del 1994 Generazioni di Star TrekChe ha assistito alla morte di Kirk. L'attore ha un'idea per riportarlo nel ruolo di Kirk. da Stampa canadese colloquio:

Suggerisce che potrebbe interpretare una versione più giovane del capitano della nave stellare Enterprise, dato che recentemente ha firmato come portavoce di OTOY, una società specializzata in tecnologia che “ti toglie anni dalla faccia, così puoi sembrare 10 o 20 anni in il film.” 30 o 50 anni più giovane di te.

All'inizio di quest'anno, Shatner ha detto di essere aperto all'idea che un'intelligenza artificiale lo interpreti nei panni di un Kirk più giovane, ma solo dopo la sua morte (e dopo che la sua famiglia sarà stata pagata, ovviamente). Ma in questo caso Shatner suggerisce di utilizzare la tecnologia nelle sue performance. L'invecchiamento sta diventando sempre più comune nei film di oggi. Forse l’uso più ampio di questo è avvenuto l’anno scorso Indiana Jones e la connessione del destinoQualunque Elimina circa quattro decenni da Harrison Ford. Star Trek ha già utilizzato ampiamente la tecnologia di invecchiamento digitale Star Trek: Picard Che ho usato per invecchiare Brent Spiner come Data, così come Patrick Stewart come Picard e Jonathan Frakes come Riker.

Un vecchio Patrick Stewart nei panni di Picard e Jonathan Frakes nei panni di Riker in “Seventeen Seconds”.

Andare a spese per riportare William Shatner nei panni di James T. Kirk e invecchiarlo digitalmente richiederebbe un motivo specifico. Il franchise ha già riformulato il ruolo due volte con attori più giovani, Chris Pine negli ultimi tre lungometraggi e Paul Wesley nel film. Strani nuovi mondi Serie TV.

READ  La casa di Toronto di Reflect Architecture bilancia "arte e vita familiare"

Naturalmente, è sempre difficile sapere quanto sia serio Shatner con questi commenti. Nella stessa intervista, ha scherzato su come riportare indietro Kirk dopo che il suo corpo e il suo cervello sono stati congelati:

“Il cervello del Capitano Kirk è stato congelato qui.” “C'è uno scenario. “Vediamo se riusciamo a riportare indietro un po' di questo, un po' di sale, un po' di pepe. Oh, guarda un po', ecco che arriva il Capitano Kirk!”

Puoi sentire di più da Shatner, incluso il suo rimorso per la scena della morte di Kirk Generazioninel nuovo documentario Puoi chiamarmi Bill.


Resta aggiornato su tutte le notizie sulle celebrità di Trek su TrekMovie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *