Weather Network – Un vulcano sottomarino erutta creando una nuova isola al largo della costa del Giappone

Domenica 22 agosto 2021 13:52 – La nuova isola, generata dall’eruzione del vulcano sottomarino Fukutoku-Okanoba, si trova a circa 1.200 chilometri a sud di Tokyo, vicino a Iwo Jima.

Composto da migliaia di isole, il Giappone ne ha ora aggiunto un altro alla sua composizione dopo la recente eruzione di un vulcano sottomarino.

Era la nuova massa terrestre È stato rivelato dalla Guardia costiera giapponese due giorni dopo la sua formazione, il 13 agosto. L’isola, a seguito dell’eruzione del vulcano sottomarino Fukutoku-Okanoba, si trova a circa 1.200 chilometri a sud di Tokyo, vicino a Iwo Jima.

L’isola appena coniata è molto piccola, solo un chilometro di diametro, ma i funzionari ritengono che l’eruzione sia ancora in corso. L’Agenzia meteorologica giapponese ha emesso avvisi di fumo e cenere per l’area durante il monitoraggio dell’attività vulcanica.

Guarda anche:Yellowstone subisce oltre 1.000 terremoti a luglio. Super esplosione in arrivo?

Nuova isola del Giappone / Guardia costiera giapponese(Guardia costiera giapponese)

A seguito dell’esplosione, la Guardia Costiera ha riferito di aver visto pennacchi di vapore e gas che si estendevano per più di 15 chilometri nel cielo. Inoltre, ho visto parti della pomice risultante dall’eruzione del vulcano galleggiare in un’area di 60 chilometri dall’oceano. La Guardia Costiera alla fine scoprì la forma della mezzaluna della nuova isola.

secondo ForbesLe autorità sospettano che l’intera caldera Fukutoko-Okanoba possa alla fine sollevarsi sopra la superficie dell’acqua.

Tuttavia, la nuova scoperta potrebbe non essere permanente. Nuove isole furono controllate nel 1904, 1914 e 1986, tutte scomparse poco dopo. La più recente delle isole aveva circa due mesi a causa dell’erosione delle onde e delle correnti.

READ  Biden rende Juneteenth una festa federale negli Stati Uniti, per commemorare la fine della schiavitù

Se l’isola è permanente, potrebbero esserci complicazioni geopolitiche perché si trova nelle immediate vicinanze dell’isola di Ogasawara o della catena delle isole Bonin nella parte più meridionale del Giappone. Al Giappone potrebbe quindi essere chiesto di espandere i suoi confini, anche se di una quantità relativamente piccola (forse qualche centinaio di metri). ma, Lo riferiscono i media locali Questa opzione è improbabile anche se l’isola rimane a galla.

(Guardia costiera giapponese)

Sono state create alcune isole. Ad esempio, nel 2013, un’isola vulcanica chiamata Niijima si è espansa così tanto da fondersi con una massa di terra vicina, dando vita a “Snoopy Island”. Mentre la somiglianza con il personaggio dei cartoni animati è diminuita da tempo, l’isola ora conosciuta come Nishino-Shima esiste ancora e, a partire dal 2020, si stava ancora espandendo.

Gli scienziati dicono che Il destino della nuova isola Sarà determinato dalla sua configurazione. Se si fosse scoperto che era composto da cenere e frammenti di roccia, probabilmente non sarebbe sopravvissuto agli elementi oceanici.

Ma poiché l’agenzia meteorologica del paese sospetta che l’eruzione sia ancora in corso, potrebbe generare abbastanza flusso di lava per creare una massa di terra più permanente.

Miniatura fornita dalla Guardia costiera giapponese.

Segui Nathan Howes su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *