Un posto fisso nel calendario resta l’obiettivo di Imola

Nel calendario della Formula 1 per il secondo anno consecutivo, il presidente del circuito di Imola Giancarlo Minardi sogna un’apertura “permanente” per la pista italiana.

La scorsa stagione, quando l’epidemia ha provocato il caos, Imola È apparso una volta nel calendario della Formula 1.

L’evento di due giorni ospitato e vinto dal pilota Mercedes Lewis Hamilton, i piloti e i fan sono stati felicissimi di vedere lo sport tornare a Imola per la prima volta dal 2006.

All’inizio di quest’anno, lo sport ha annunciato che Imola sarebbe tornata in calendario in questa stagione dopo che il Gran Premio d’Australia è stato rinviato a fine anno e la Cina cancellata.

Le squadre si recheranno sul circuito italiano il prossimo aprile, dove Imola ospita il secondo turno.

La Minardi spera che non sarà l’ultima volta che la Formula 1 avrà corso su un circuito di 4,9 chilometri.

“Se le regole consentiranno di organizzare più Gran Premi in un paese, ci piacerebbe molto dare il benvenuto alla F1 nel nostro circuito in futuro e speriamo anche di avere un posto fisso nel calendario”, ha detto. di RacingNews365.com.

“Questo non è possibile in questo momento, ma per il momento proveremo a dimostrare che possiamo avere un GP ben regolato e poi vedere cosa succederà in futuro”.

Scopri l’ultimo abbigliamento della squadra per il 2021 tramite il negozio ufficiale di Formula 1

Per quest’anno l’evento ha un nuovo nome, sostituendo “Formula 1 Emirates Grand Prix of Emilia Romagna 2020” con “Formula 1 Pirelli Grand Prix of Made in Italy and Emilia Romagna 2021”.

Minardi dice che il nome lungo è “di grande importanza” per Imola.

READ  Squadra Qhubeka per Brugge-De Panne

“Il nome del nostro Gran Premio è molto lungo quest’anno”, ha detto. Tuttavia, il nome ha un grande significato per noi.

“Dice che Pirelli si è impegnata per il nome del GP e che abbiamo anche il supporto dell’area.

“Sappiamo tutti che Imola si trova in una parte importante dell’Italia, chiamata la“ Valle delle Automobili ”. Tutto ciò che riguarda le auto si riunisce in questa regione ed è per questo che è così importante dimostrarlo il più possibile.

“C’è una storia dietro, quindi il nome del GP è molto importante per noi”.

Seguici su Twitter @ Planet_F1 E come noi pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *