Turning Red è per tutti, dice il cast dopo la recensione descrive un film su una ragazza cinese-canadese che non può essere compromessa

Recensione pubblicata su CinemaBlend per il nuovo film d’animazione Disney-Pixar diventa rosso È stato ritirato martedì, dopo che alcuni lettori lo hanno criticato per aver ignorato l’esperienza culturale del suo creatore e il cast del film ha affermato che rappresentava in gran parte un’esperienza globale.

Il film, che debutterà venerdì, è diretto e co-diretto dall’animatore canadese Dom Chee e sarà il primo lungometraggio della Pixar diretto da una donna asiatica. Il film segue la storia di Melin (Mei) Lee, una ragazza cinese-canadese di 13 anni che vive a Toronto e scopre di avere la capacità di trasformarsi in un gigantesco panda rosso.

La recensione, scritta dal regista di CinemaBlend Sean O’Connell, si è lamentato del fatto che l’attenzione del film sul background asiatico di Lee – così come le trame che ruotano attorno alle lotte di Lee durante la pubertà da ragazza – limitavano la capacità del film di connettersi con il pubblico.

O’Connell ha scritto nella sua recensione: “Sono stato informato dell’umorismo nel film, ma non ne ho parlato”.

facendo il tifo diventa rosso In particolare nella comunità asiatica di Toronto, il film sembra essere stato realizzato per gli amici e la famiglia di Dom Shi. Il che è una buona cosa, ma anche un piccolo limite nella sua portata”.

Guarda | Film Disney Pixar diventa rosso Mette il Canada sotto i riflettori:

Turning Red della Disney-Pixar mette il Canada sotto i riflettori

Il film in uscita della Disney-Pixar Turning Red mette il Canada sotto i riflettori con un regista, doppiatore e una storia canadese ambientati a Toronto. 1:58

Alla domanda se questo potrebbe essere un problema per i fan, diventa rossoIl cast era diverso.

READ  Amazon e Sky hanno annunciato una partnership e riunito il meglio dell'intrattenimento in un unico luogo giusto in tempo per Natale: i dispositivi

“Certo che no”, ha detto in un’intervista a CBC News Rosalie Chiang, che interpreta Lee. “Questo è un film in uscita, tutti stanno attraversando quel cambiamento… Penso che persone diverse di culture diverse lo attraverseranno in modo diverso, ma alla fine, il caos e il cambiamento di base sono qualcosa con cui tutti possono relazionarsi”.

L’attore canadese Maitri Ramakrishnan, l’amica di Lee Priya, ha descritto la storia degli amici e della famiglia di Lee come “universale” e che molte persone sarebbero state in grado di “collegare la storia di Melin, indipendentemente dal fatto che fossi una giovane ragazza cinese canadese o meno”.

Anche Shi non era d’accordo con la recensione, dicendo che il film era “una lettera d’amore a quel periodo della nostra vita. È una lettera d’amore all’età adulta. È una lettera d’amore a Toronto”.

Caso di scuse critico, caporedattore

Gran parte delle critiche alla recensione derivavano dall’esclusione da parte di O’Connell di elementi della cultura asiatica ripugnanti.

La recensione si riferiva a un altro film, Mitchell contro macchine Come film d’animazione, si fa riferimento al “problema di includere elementi della trama che tutti possono trovare attraenti”. diventa rossoIl “misterioso pezzo di panda rosso” è particolarmente difficile da identificare per i fan.

Ore dopo la pubblicazione del post, e dopo centinaia di commenti online che si lamentavano del contenuto, CinemaBlend ha ritirato la recensione e sia O’Connell che il caporedattore Mack Rawden si sono scusati.

“Sono davvero dispiaciuto per il mio bene diventa rosso Recensione, “O’Connell ha pubblicato su Twitter”. Grazie a tutti coloro che hanno contattato le critiche, non importa quanto dure.

READ  Gwen Stefani motivata dal fratello a cantare in No Doubt - Südtirol News

“Ovviamente non sono stato abbastanza coinvolto nel film e non ho spiegato bene il mio punto. Apprezzo molto il tuo feedback”.

In un tweet condiviso dall’account di CinemaBlend, Rawden ha affermato che il sito “non è riuscito a modificare correttamente la recensione di O’Connell”. Ha affermato che la recensione era stata riassegnata a un altro scrittore e da allora il sito ha aggiunto “nuovi livelli di supervisione editoriale”.

In un tweet cancellato che promuoveva la recensione, O’Connell ha inoltre affermato che mentre “alcuni film Pixar sono realizzati per un pubblico globale, diventa rosso non.”

“Se ci sei [the target audience]Questo potrebbe funzionare bene per te. Non ci sono. Questo è stato estenuante”.

Quando è stato contattato dalla CBC, O’Connell ha rifiutato di commentare questo articolo.

diventa rosso È previsto per la prima volta venerdì 11 marzo e attualmente detiene una valutazione “nuova” del 94% sul sito di commenti aggregati Rotten Tomatoes.

Sebbene originariamente fosse programmato per essere proiettato nei cinema e online, Karim Daniel, presidente della distribuzione di intrattenimento e dei media della Disney, ha affermato all’inizio di quest’anno. diventa rosso La prima si svolgerà solo sulla piattaforma di streaming Disney+ “a causa del ritardo nel ripristino dei film per famiglie nelle sale a causa della pandemia in corso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.