GdS: famiglia, fede e cibo

Il Milan si sta godendo la decisione di scommettere su Olivier Giroud e portarlo al club durante la finestra della scorsa estate mentre continua a segnare gol importanti.

La Gazzetta dello Sport Scrive di come i tifosi si siano effettivamente preparati per Giroud, cosa vista al termine della vittoria sul Napoli dove ha segnato il gol della vittoria. Dopo la partita, il francese si è accarezzato il petto e ha incoraggiato i tifosi a continuare a cantare e ad applaudire il tifoso itinerante prima di dirigersi negli spogliatoi.

Il 35enne ha vinto quasi tutto in carriera, segnato quasi 250 gol, vinto Mondiali e Champions League, ma si sta godendo i momenti di gloria con l’entusiasmo di un ventenne.

Arrivare in Italia è stato per lui un felice approdo, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche personale. Le sue nonne italiane, una bergamasca e una triestina, i cui nomi erano rispettivamente Yvonne e Tonya, fecero di Girod una persona molto italiana.

Jerrod e sua moglie Jane hanno quattro figli nella loro nuova casa: due femmine, Jade e Arya, e due maschi, Aaron ed Evan. Ha legami familiari molto forti, portando la figlia maggiore a cavallo e uno dei ragazzi a giocare a calcio.

Ha anche una convinzione molto profonda di parlare molto nelle interviste ed è attestato dal corpo tra i suoi numerosi tatuaggi. Come il versetto di apertura del Salmo 23: “Il Signore è il mio pastore, non mi manca nulla”. Lo scrisse in latino e lo completò dopo aver chiesto il parere di sua madre.

Ogni settimana nella sua agenda c’è un appuntamento Zoom con il London Patron of Bible Study. Poi, l’ex giocatore di Arsenal e Chelsea ama visitare il Lago di Como e gustare pizza e tiramisù di tanto in tanto.

READ  Galleria Base del Brennero | Assegnato un contratto ferroviario da 1 miliardo di euro per collegare il Nord Italia con il Tunnel delle Alpi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.