Tesla non riesce a ottenere finanziamenti per installare compressori in Texas con connettori globali

È stato rivelato l’anno scorso Tesla ha presentato istanza alla Texas Commission on Environmental Quality (TECQ) Per ricevere finanziamenti per l’installazione eccellentecHarger nello stato della stella solitaria.

A rendere interessante l’app è che il software richiedeva anche a Tesla di installare i connettori CHAdeMO o CCS, insieme ai propri.

Ciò ha portato molti a credere che Tesla avrebbe presto aperto la sua rete ad altri veicoli elettrici (EV) negli Stati Uniti installando Supercharger a doppio voucher.

Sfortunatamente, ciò non accadrà perché Tesla non è stata selezionata come uno dei destinatari per ricevere una quota dei 21 milioni di dollari di finanziamento per il programma.

La decisione di TEQC è strana considerando che Tesla chiedeva molti meno soldi di quelli selezionati.

Tesla chiedeva un minimo di $ 30.000 per caricabatterie, mentre altri chiedevano il massimo consentito dal programma di $ 150.000.

Se l’agenzia avesse dato tutti i finanziamenti a Tesla, avrebbe potuto installare circa 700 caricabatterie. Invece, il programma vedrà installati 170 caricabatterie, secondo un rapporto di Forbes.

Non solo TEQC ha scelto le opzioni più costose, le app selezionate vedranno quasi tutti i caricabatterie installati nelle attuali stazioni di servizio.

La decisione è strana anche considerando Tesla Sposta il loro quartier generale in TexasE la scorsa settimana Ha aperto la loro nuova fabbrica ad Austin.

Sebbene la fabbrica si trovi ad Austin, anche Tesla Non sono ancora autorizzati a vendere le loro auto direttamente ai clienti in Texas.

Tesla apre ufficialmente la sua rete Supercharger a tutti i veicoli elettrici nei Paesi Bassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.