Rocket Lab lancia il suo secondo lotto di satelliti TROPICS

Rocket Lab lancia il suo secondo lotto di satelliti TROPICS


Rocket Lab USA, una società di lancio spaziale e sistemi, ha completato con successo il secondo lancio di Electron dedicato per schierare una costellazione di satelliti di monitoraggio dei cicloni tropicali per la NASA.

IL Una tempesta si sta avvicinando a te Il lancio è decollato il 26 maggio alle 15:46 NZST (03:46 UTC) dal complesso di lancio Rocket Lab 1 sulla penisola di Mahia in Nuova Zelanda, dispiegando gli ultimi due CubeSat dalla costellazione TROPICS della NASA (osservazioni risolte nel tempo della struttura Precipitazioni e tempeste intensità con una costellazione di piccoli satelliti) in orbita. Coming To A Storm Near You è il secondo dei due lanci TROPICS di Rocket Lab per la NASA, dopo il primo lancio dell’8 maggio.si NZST. Come il lancio precedente, Coming To A Storm Near You ha schierato un paio di satelliti delle dimensioni di una scatola da scarpe nell’orbita terrestre bassa per raccogliere dati sulle tempeste tropicali più frequentemente rispetto ad altri satelliti meteorologici. La costellazione mira ad aiutare ad aumentare la comprensione delle tempeste mortali e migliorare le previsioni dei cicloni tropicali

TROPICS CubeSats ha richiesto il lancio in un’orbita specificata a un’altitudine di 550 km e un’inclinazione di circa 30 gradi, con tutti e quattro i satelliti che dovevano essere schierati nella loro orbita operativa entro 60 giorni. Rocket Lab ha ora lanciato tutti e quattro i satelliti tramite due lanci personalizzati entro 18 giorni, consentendo ai satelliti TROPICS di stabilirsi in orbita e iniziare a operare prima della stagione delle tempeste nordamericane del 2023 che inizia a giugno. Mentre il lancio di TROPICS è stato il 36° di Rocket Labsi e 37si I lanci erano unici rispetto alla maggior parte delle altre missioni dell’azienda nell’orbita terrestre bassa a causa del requisito di inclinazione di 30 gradi. Per raggiungere questa bassa inclinazione del Launch Complex 1, Rocket Lab ha utilizzato un secondo stadio Electron per mettere i satelliti Kick Stage e TROPICS in un’orbita circolare, e il motore Kick Stage di Curie ha manovrato un cambio di piano per portare i satelliti TROPICS a 30 gradi.

READ  ChatGPT può aiutare a educare i pazienti sull'iperplasia prostatica benigna?

“Electron è stato sviluppato esattamente per questo tipo di missioni: per schierare veicoli spaziali in modo affidabile e con programmi rapidi su orbite precise e personalizzate, quindi siamo orgogliosi di fornire questo per la NASA lanciando sia in orbite turistiche che rispettando la scadenza per portare in orbita Tropics in tempo per la stagione delle tempeste del 2023”. Fondatore e CEO di Rocket Lab, Peter Beck.

“Avevamo bisogno di più lanci per questa missione”, ha detto. Dott.. Will McCarty, Program Scientist, NASA Earth Sciences Division. “Il Rocket Lab ha fornito la possibilità di avere TROPICS CubeSats come carico utile principale e quindi determinare l’orbita in base ai nostri obiettivi scientifici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *