Nuove specie di dinosauri scoperte sull’isola di Wight

Nuove specie di dinosauri scoperte sull’isola di Wight

Rappresentazione artistica di un Vectipelta barretti (Stuart Pond / Natural History Musrum)

È stato scoperto un nuovo tipo di dinosauro con un corpo corazzato isola di Wight Per la prima volta in 142 anni.

Appartenente al gruppo degli erbivori dinosauri Conosciuto come anchilosauro, i suoi resti sono stati trovati nella formazione Wessex dell’isola, un sito fossile risalente a un periodo compreso tra 145 e 66 milioni di anni fa.

La nuova specie è stata chiamata Vectipelta barretti, in onore del professor Paul Barrett che vi ha lavorato Museo di Storia Naturale a Londra per 20 anni.

È il secondo dinosauro corazzato che si trova sull’isola e il primo – Polacanthus foxii – scoperto nel 1865.

Stuart Bond, un ricercatore del Dipartimento di Scienze della Terra del Museo di storia naturale, ha dichiarato: “Per circa 142 anni, tutti i resti di Ankylosaurus dell’isola di Wight sono stati assegnati a Polacanthus foxii, un famoso dinosauro dell’isola, e ora tutti quelli devono essere rivisti perché abbiamo descritto questa specie.” nuovo.”

Sono lusingato e felice di essere stato riconosciuto in questo modo

Professor Paolo Barrett

V barretti differisce dal suo predecessore P foxii nel collo e nelle ossa della schiena.

L’analisi mostra anche che entrambe le specie hanno strutture pelviche diverse e che V barretti ha un carapace appuntito, simile a una lama.

Sebbene entrambi gli anchilosauri provenissero dalla stessa isola, i ricercatori hanno scoperto che non sono strettamente imparentati.

In effetti, hanno detto, V barretti è strettamente imparentato con alcuni anchilosauri cinesi, indicando che questi dinosauri si spostarono liberamente dall’Asia all’Europa nel primo periodo del Cretaceo (da 145 a 66 milioni di anni fa).

READ  Tendenza stagionale: verso un inverno più fresco del previsto?

Bond ha dichiarato: “Questo è un esemplare importante in quanto fa luce sulla diversità degli anchilosauri all’interno della formazione del Wessex e dell’Inghilterra del primo Cretaceo”.

I ricercatori hanno detto che le rocce del Wessex e della formazione dell’Isola di Wight sono “estremamente importanti” per capire meglio come si sono estinti i dinosauri.

Parlando dell’onore, il professor Barrett ha dichiarato: “Sono molto grato e felice di essere stato riconosciuto in questo modo, anche perché il primo articolo che ho scritto riguardava anche un dinosauro corazzato nelle collezioni NHM.

“Sono sicuro che qualsiasi somiglianza fisica è puramente accidentale.”

I risultati sono descritti nel Journal of Systematic Paleontology.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *