Navjot Singh Sidu Rahul Gandhi, Italia

Parlando oggi in esclusiva all’India, il presidente del Pradesh Congressional Committee ha criticato coloro che hanno sollevato domande sul viaggio.

Rahul Gandhi e il presidente del Congresso del Punjab Navjot Singh Sidhu.

Lunedì il presidente del Congresso del Punjab Navjot Singh Sidhu ha difeso il leader del Congresso Rahul Gandhi. L’ex presidente del Congresso Rahul Gandhi è all’estero. La sua visita ha sollevato le sopracciglia da quando avrebbe dovuto tenere un comizio elettorale a Moga, nel Punjab, il 3 gennaio.

Parlando oggi in esclusiva all’India, il presidente del Pradesh Congressional Committee ha criticato coloro che hanno sollevato domande sul viaggio. Ha detto: “Non ha senso che sia venuto qui. La gente va in vacanza. Noi del Punjab non gli abbiamo mai dato una data (per i sondaggi).”

Parlando, ha detto: “Perché Rahul o Priyanka dovrebbero essere criticati? Sotto la loro guida, lo stato ha vinto 78 seggi e ha formato il governo nel Punjab. Ci sono otto parlamentari nello stato. Se vuole venire nello stato, può venire in qualsiasi momento ma tu non eri lì. Un tale piano, quindi perché le critiche. “

Ha detto che il presidente del Congresso Sonia Gandhi, anche se data l’opportunità, non aveva assunto il controllo o il potere nel governo. Sidhu ha detto che i Gandhi provengono da una famiglia rispettabile e un giorno vedrai “Rahul cambierà questo paese”.

Rahul Gandhi dovrebbe tornare nel Paese per fare campagna elettorale nel principale stato del Punjab, dove la posta in gioco è alta per il partito del Congresso. Mentre la carriera di Rahul Gandhi deve ancora essere annunciata, il primo ministro inizia la campagna in Punjab con il suo enorme entourage il 5 gennaio.

READ  La produzione italiana di acciaio grezzo è aumentata del 4,2% ad ottobre

Il Congresso in Punjab, nonostante il cambio della guardia causato dall’uscita del Capitano Amarinder Singh, è pieno di molte fazioni. Navjot Singh Sidu ha dichiarato a India Today che non ci sono differenze tra i leader del partito. Ha affermato che i rapporti erano esageratamente esagerati.

È interessante notare che questa dichiarazione è arrivata il giorno in cui il vice primo ministro del Punjab e ministro dell’Interno di Stato Sukhinder Singh Randhawa ha detto che avrebbe messo il ministero dell’Interno “sotto i piedi” di Sidhu se quest’ultimo lo avesse voluto.

Leggi anche | 2000 rupie al mese, bombole GPL gratis per le donne se il Congresso torna al potere nel Punjab: Sidhu

Clicca qui per la copertura completa di IndiaToday.in sulla pandemia di coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *