Naughty Dog potrebbe non rilasciare più The Last of Us Factions Edition

“Penso che nessun gioco chiamato Factions verrà mai rilasciato”, ha detto Jeff Group nell’episodio di questa settimana di Games Beat Decides.

I prossimi anni saranno sicuramente importanti per la serie The Last of Us di Naughty Dog.

La risposta di Grubb arriva dopo che gli è stato chiesto se il famoso gioco indie Factions arriverà su PC. Grob ha spiegato che mentre TLOU al di fuori delle riprese non appare, o almeno non viene chiamato fazione, non è necessariamente una cosa negativa. Grob ha continuato spiegando che Naughty Dog stava “andando oltre le sue originali ambizioni più piccole in qualcosa di più” ma ha scelto di non soffermarsi sui dettagli perché era “per quanto gli era permesso dire”.

Le cose hanno decisamente preso una grande svolta per la componente multiplayer proposta da The Last of Us 2, ma pensavamo che avremmo dovuto aspettarcelo. Naughty Dog ne ha passate tante negli ultimi anni, soprattutto dopo la brutta pressione che lo studio ha ricevuto per The Last of Us 2. Per non parlare, Naughty Dog lo ha ammesso Non sbloccherà la modalità multiplayer Titolo 2021 a differenza del suo predecessore.

All’epoca, tutto ciò che Naughty Dog aveva da dire era “TLOU Part 2 non includerà una modalità online”, aggiungendo che “la visione del team è cresciuta oltre una modalità extra”, il che sembra riecheggiare ciò che Grubb aveva appena detto.

La cosa particolarmente interessante di tutto ciò che riguarda The Last of Us è che non abbiamo sentito nulla da Naughty Dog o Sony a riguardo. Penseresti che una delle due società avesse qualcosa da dire al riguardo, ma non è così. Tuttavia, c’erano molte scene, come Il cappello che indossava Neil Druckmannonché voci e rapporti, come ad esempio Rapporto Bloomberg dall’anno scorso.

READ  Con Lens Cloud, Snap offre servizi di back-end alla sua piattaforma di sviluppo: TechCrunch

Con così tante fonti diverse che dicono esattamente la stessa cosa, Sony e Naughty Dog hanno sicuramente in mente qualcosa.

Né aiuta a “scoprire” un dipendente di Naughty Dog Due progetti in sviluppo in studio Questo è molto simile al remake di The Last of Us e a un gioco multiplayer autonomo.

Se non altro, tutti questi mormorii su The Last of Us aiutano a mantenere il franchise in alto nella mente di tutti. Il franchise PlayStation più venduto è destinato a passare da uno dei più grandi pezzi di gioco della storia a uno spettacolo televisivo. Ancora escludendo se un adattamento al live action possa eguagliare l’ambizione e la portata del materiale originale, ma non è certo per mancanza di impegno.

L’ultima volta che abbiamo sentito parlare di The Last of Us della HBO, lo studio stava facendo buon uso del suo budget di 10 milioni di dollari per episodio da… Ricrea le scene dei videogiochitra le altre cose.

È ancora molto difficile per i giocatori aspettare anni per la situazione che inizialmente avevano promesso si presentasse anche se supera le aspettative.

Data la fiducia di Grubb che The Last of Us Remake potrebbe essere rilasciato entro la fine dell’anno, forse prima della premiere della serie nel 2023, è solo questione di tempo prima che Sony e Naughty Dog si facciano avanti con notizie che confermano tutte queste speculazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.