Muzzetti batte Taylor nell'alzare la bandiera italiana a Wimbledon

Muzzetti batte Taylor nell'alzare la bandiera italiana a Wimbledon

Lorenzo Musetti ha battuto Taylor Fritz nell'ultimo incontro di cinque set di Wimbledon e ha raggiunto la sua prima semifinale del Grande Slam.

ItaliaIl numero uno del mondo Jannik Sinner martedì non è riuscito a raggiungere le semifinali, ma la bandiera del suo paese sventolava ancora nel singolare maschile grazie al suo connazionale.

Muzzetti è riuscito per la prima volta nella sua vita a raggiungere questo traguardo in un torneo del Grande Slam, ma non ha lasciato che l'occasione compromettesse la sua splendida prestazione, approfittando degli alti e bassi della partita sul primo campo per prevalere 3-6, 7-6 (7-5), 6-2 e 6-1.

Il 22enne ha detto: “Forse non trovo le parole giuste per dirlo. È difficile parlare, ma ci proverò, penso di non aver ancora realizzato quello che ho fatto. Vorrei ringraziare tutti Tifosi italiani che sono venuti qui per sostenerci”.

Muzzetti batte Taylor nell'alzare la bandiera italiana a Wimbledon

Taylor Fritz sembra frustrato durante la sconfitta contro Lorenzo Musetti a Wimbledon. (foto AP)

“Ho avuto l'opportunità di camminare su questo campo davvero fantastico, è stato un grande onore per me e penso di aver giocato una grande partita, sono davvero felice di essere in semifinale per la prima volta qui.

“È un giorno magico. Dopo aver dato alla luce mio figlio, oggi arriverò al secondo posto. È il giorno più bello della mia carriera.”

Questo potrebbe essere superato presto, ma solo se la prossima volta affronterà il sette volte campione di Wimbledon Novak Djokovic, che oggi è stato a riposo a causa di un infortunio di Alex de Minaur.

Fritz stava giocando il suo quarto quarto di finale major, ma per la prima volta non ha dovuto affrontare Novak Djokovic o Rafael Nadal.

READ  Sasnovich perde contro Vekic al secondo turno

L'americano ha vinto facilmente il set di apertura, ma è diventato sempre più nervoso e ha iniziato a urlare nel suo box per la frustrazione mentre la partita andava avanti.

Sembrava che potesse cambiare le cose quando ha aumentato la sua aggressività e ha vinto il quarto set, ma Muzzetti si è ispirato alla sua forza nel set decisivo e ha suggellato la vittoria dopo tre ore e 27 minuti.

Fritz ha sconfitto facilmente il suo rivale quando si sono incontrati qui al primo turno due anni fa.

È stato il più costante nel primo set e ha rotto nuovamente il servizio dell'avversario all'inizio del secondo set dopo un ritardo dovuto alla presenza di uno spettatore malato in prima fila.

Muzzetti approfitta della caduta di Fritz per entrare in partita.

Cominciò lentamente a dettare lunghi scambi, tenendo Fritz sulle spine con un misto di slicer e rovesci ad una mano in forte espansione.

Muzzetti era avanti 5-3 prima di mollare il servizio senza perdere un punto, ma Fritz è rimasto sotto pressione, perché l'americano ha salvato il primo set point con un servizio forte.

Muzzetti ha poi creato altre tre occasioni nel tie-break, l'ultima delle quali è arrivata quando Fritz ha messo la palla a casa.

La tredicesima testa di serie stava diventando sempre più frustrata mentre Muzzetti si godeva la partita, lanciando tiri ambiziosi per deliziare il pubblico, la maggior parte dei quali riuscì a realizzare.

La partita si sarebbe potuta decidere nel quarto set se Fritz non avesse parato quattro palle break nel quinto game, visto che l'americano sembrava aver trovato per un attimo le soluzioni al vario stile di gioco di Muzzetti. Ma nel set finale l'italiano è stato irresistibile.

READ  Red Walls vacilla sul Galles negli ottavi di finale mentre Dragon avanza nonostante la sconfitta dell'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *