Mark Cavendish in Italia guida il potente ruolo di Adam Yates nella cronometro della Catalogna

Yates ha lasciato il fratello gemello Simon per firmare Ineos Grenadiers per il 2021

Il britannico Mark Cavendish ha continuato la sua forma migliorata, guidando la classifica generale nella gara Coppi e Bartali in Italia.

Il concorrente Deceuninck-Quick Step è arrivato secondo nella prima delle due fasi, ma ha preso il comando dopo una cronometro a squadre.

Nella seconda tappa della Volta a Catalunya di martedì, Adam Yates di Ineos Grenadiers è arrivato ottavo in una prova vinta dal compagno di squadra Rohan Dennis.

Joao Almeida di Deceuninck-Quick Step è in testa alla gara con un vantaggio di 1 secondo.

Il secondo classificato Cavendish arriva appena due settimane dopo il secondo al GP Monsere, in Belgio, che era il suo Classifica più alta da giugno 2018.

Ha mancato la vittoria dopo aver tagliato il traguardo dietro l’italiano Jacob Mariko del viennese Szabo.

Il team Israel Start-Up Nation, incluso il britannico Alex Dowsett, ha vinto la cronometro della squadra, che si è svolta subito dopo la fase inaugurale.

Cavendish ha preso il comando dopo che i Quick Steps sono arrivati ​​terzi, davanti a Vigny Szabo.

Il 35enne, uno dei corridori di maggior successo del ciclismo, con 30 vittorie al Tour de France e 151 vittorie in carriera, si è unito al Deceuninck-Quick Step del 2021.

Ha concluso la gara Gent-Wavegel lo scorso ottobre in lacrime, dicendo così Sentiva che la sua carriera poteva finire.

Nella Volta Catalogna, Denis ha vinto la prova di 18,5 chilometri a Bagnoles con un tempo di 22 minuti e 27 secondi.

Su un percorso pieno di increspature e discese frenetiche, l’ex campione del mondo di test australiano ha lasciato un centimetro da perdere sulla strada e ha rischiato di buttarlo giù dalla bici per alcuni tratti.

L’ottavo posto per Yates, 35 secondi dietro Denise, è stata una solida prestazione di un concorrente che non è ritenuto uno dei migliori corridori del mondo, posizionandolo al sesto posto assoluto di soli sette secondi.

Tra i migliori piloti britannici, Yates, 28 anni, ha mostrato la sua forma più forte della stagione, con Secondo posto assoluto nell’Emirates Tour del mese scorso nonostante un grave incidente.

Il concorrente Ineos e il vincitore della Francia 2018 Geraint Thomas si sono classificati 10 ° e 8 ° nella classifica generale, per 19 secondi.

Il vincitore di quattro round Chris Fromm è arrivato 79 ° in Israel Start Up Nation, due minuti e cinque secondi dopo la deludente fase di apertura di lunedì, quando ha perso più di otto minuti contro il gruppo.

Froome ha lottato per il look dopo l’agonia Ferite multiple in un incidente durante il Criterium du Dauphine Corri nel 2019 mentre si preparava per il tour di quell’anno.

Spera di diventare il pilota del Tour de France di maggior successo nella storia vincendo un quinto evento quest’anno e la gara inizierà il 26 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *